Un anno in articoli, i più letti del 2021
Sono diversi i temi che hanno catturato la nostra, e la vostra attenzione nell’anno che sta per finire. Nella nostra retrospettiva abbiamo esposto i 10 articoli più cliccati del 2021, testimoniando che anche in pandemia non si vive di solo Covid
di MJ
Un anno in articoli, i più letti del 2021

Anche il 2021 è stato un anno dominato dal Covid, ma non solo. Nella speranza, condivisa universalmente, di un 2022 diverso, abbiamo fatto una retrospettiva sui dieci articoli più cliccati del 2021 su Ticinonews. Accanto all’onnipresente virus, diversi i temi che hanno catturato la vostra curiosità, da quelli tragici come un lutto inaspettato, a temi tragicomici come l’incursione di influncer dalla vicina penisola. Nelle prossime pagine potete scoprite la nostra classifica, con una piccola contestualizzazione per ogni notizia.

10. È morto Marco Borradori, 11 agosto 2021
Cominciamo con un vero e proprio fulmine a ciel sereno nell’estate ticinese, capace di rendere amaro il periodo delle vacanze. Dopo una lunga lotta per la vita il Sindaco di Lugano Marco Borradori si è spento l’11 agosto a causa di un arresto cardiaco, sopravvenuto il giorno precedente mentre faceva jogging presso la tenuta Bally di Vezia. Non è servito purtroppo l’intervento dei medici, che non hanno potuto che constatarne le condizioni critiche. Il 17 agosto si sono tenuti i funerali cittadini allo stadio di Cornaredo, tra il cordoglio della cittadinanza.

Immagine CdT
Immagine CdT

9. Maltempo, strade allagate e frane, 28 luglio 2021
L’estate è stata anche ricca di forti precipitazioni, che lo scorso 28 luglio hanno colpito in particolare il Luganese, con intere strade allagate, frane sull’autostrada e la Forca di San Martino chiusa. Notevoli i danni, che hanno portato anche al crollo del tetto della stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco. In totale sono stati ben 243 eventi gestiti dalla Centrale Comune d’Allarme (CECAL) in 36 ore.

Un anno in articoli, i più letti del 2021

8. Elezioni comunali, tutti i risultati in diretta, 18 aprile 2021
All’ottavo posto il nostro live con tutti i risultati delle elezioni comunali di aprile, rinviate di un anno a causa della pandemia. Questa tornata elettorale insolita, che ha visto per lo più voti a distanza, ha confermato i sindaci delle maggiori città ticinesi con qualche cambio di equilibri a livello locale.

Un anno in articoli, i più letti del 2021

7. Test gratis per tutti, ecco come funziona, 15 marzo 2021
Le regole per i test in Svizzera continuano a cambiare, con il Consiglio federale che non più tardi di due settimane fa ha reintrodotto la gratuità per test antigenici rapidi, anche in assenza di sintomi, dopo averla cancellata il 10 di ottobre scorso. I test erano stati però resi gratuiti la prima volta a marzo, da affiancare alle riaperture dopo il semi-confinamento dello scorso inverno. Nel nostro decoder aiutavamo i lettori a capire tutti i dettagli per orientarsi tra le diverse tipologie di test, capendo quali erano coperti e quali no.

Immagine CdT
Immagine CdT

6. Muore dopo il vaccino, il medico ordina l’autopsia, 27 gennaio 2021
L’introduzione del vaccino in tutto il mondo è stata accolta con sollievo ma anche con una buona dose di scetticismo, che in parte della popolazione continua a perdurare tutt’ora. Non stupisce quindi che una delle notizie più lette del 2021 sia stata una morte potenzialmente correlata alla vaccinazione, poco dopo l’inizio delle inoculazioni. La sicurezza dei vaccini è stata in seguito certificata ripetutamente dalla comunità scientifica, soprattutto confrontandola con i potenziali effetti della malattia, ma è comprensibile che casi simili, soprattutto all’inizio, abbiano fatto scalpore.

Immagine CdT/Chiara Zocchetti
Immagine CdT/Chiara Zocchetti

5. Chiudono anche i negozi, telelavoro obbligatorio, 13 gennaio 2021
Restiamo in ambito di coronavirus per quella che era stata l’ultima tappa del semi-confinamento dello scorso inverno. Dopo la decisione di chiudere bar e ristoranti a dicembre 2020, l’arrivo della variante inglese aveva fatto paura al Consiglio federale, che dopo la pausa delle festività aveva deciso di inasprire ulteriormente le misure abbassando le serrande a tutte le attività non essenziali.

Un anno in articoli, i più letti del 2021

4. In Italia senza tampone, 2 giugno 2021
Il rapporto con la vicina penisola è da sempre uno dei temi caldi del nostro Cantone. Da un lato per via dei frontalieri, dall’altro per il turismo della spesa, reso difficile per molti mesi a causa delle restrizioni all’ingresso decise dal Bel Paese, come l’obbligo del tampone. Restrizioni che sono cadute lo scorso giugno con l’eccezione dei 60km per la fascia di frontiera e per soggiorni di meno di 24 ore, scatenando comprensibilmente la gioia di chi aspettava da tempo la possibilità rifornirsi oltreconfine.

Immagine CdT
Immagine CdT

3. Delirio alle Medie: “Mi sono comprato la scuola”, 5 marzo 2021
La saga dell’influencer milanese e della festa illegale alle medie di Locarno ha tenuto banco lo scorso marzo, sia per l’infrazione alle norme anti coronavirus che per la possibile presenza di cocaina, come mostrato in alcune stories pubblicate su Instagram dagli stessi protagonisti. 7 persone erano state denunciate in seguito al festino, per capi d’imputazione dall’infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti alla guida in stato di inattitudine, e il docente responsabile dell’incursione è stato licenziato dal Decs. Decisione contro cui ha fatto ricorso al Taf.

Immagine Ticinonews
Immagine Ticinonews

2. 145mila firme per alzare l’età pensionabile, 17 luglio 2021
Quello dell’età pensionabile è sempre un tema caldo e capace di scaldare gli animi. Sono infatti ben 93 i commenti, spesso ben poco lusinghieri, all’iniziativa popolare dei giovani liberali radicali di aumentare l’età pensionabile a 66 anni e poi adeguarla alla speranza di vita. Questo è l’unico modo, sostengono, per prevenire il collasso finanziario del sistema Avs. L’iniziativa in seguito è riuscita, con 107’049 firme valide consegnate alla Cancelleria federale.

Immagine Shutterstock
Immagine Shutterstock

1. Ecco come si entra in Svizzera dall’8 febbraio, 27 gennaio 2021
È un altro decoder a capeggiare la classifica dei più letti di Ticinonews del 2021. Nell’articolo avevamo cercato di dare ordine al caos delle nuove disposizioni alla frontiera introdotte a fine gennaio dal Consiglio federale, spesso complicate e ricche di eccezioni, tentando di fare chiarezza tra paesi a rischio, tamponi obbligatori e regole per i frontalieri. Un articolo che ha riscosso notevole successo anche oltreconfine.

Immagine CdT/Chiara Zocchetti
Immagine CdT/Chiara Zocchetti
  • 1