“Guardiamo con fiducia al futuro”
Alessandro Fontana, direttore del Mulino di Maroggia, ha ricordato l’incendio che un anno fa ha distrutto parte del complesso
Redazione
“Guardiamo con fiducia al futuro”
© CdT/ Chiara Zocchetti

È passato un anno dall’incendio che ha distrutto gran parte del Mulino di Maroggia. Alessandro Fontana, direttore del complesso, ha ricordato quel momento con Ticinonews. “Da un lato mi sembra che sia passato molto tempo, dall’altro pare che sia successo l’altro ieri” spiega Fontana. “In questi dodici mesi le attività e il lavoro si sono susseguiti a un ritmo eccezionale. Siamo contenti perché abbiamo realizzato un progetto che rispecchia le nostre aspettative”.

Lo sguardo è infatti rivolto con positività al futuro. “Vorremmo avviare il cantiere quanto prima, per rispettare i tempi che ci siamo prefissati. In questo senso, ci auguriamo che la licenza edilizia arrivi il prima possibile. Il nostro obiettivo è quello di tornare in produzione per l’inizio del 2023”.  

“Guardiamo con fiducia al futuro”

Nel corso di quest’anno, non sono mancati gli attestati di vicinanza da parte della popolazione ticinese. “Giornalmente mi ritrovo con persone, anche sconosciuti, che esprimono solidarietà e mi fa moltissimo piacere” prosegue Fotana. “Ci dà la forza agguntiva per superare i momenti difficili. In tanti credono in noi e la nostra azienda è nel cuore dei ticnesi. Noi abbiamo sempre cercato di guardare avanti per evitare di farci prendere dallo sconforto. Questo è stato l’atteggiamento ‘vincente’ che ci ha permesso di trovare la forza e la motivazione per alzarci la mattina e continuare l’attività”.

  • 1