Calcio
FC Sion condannato a pagare 1 milione di franchi a Murat Yakin
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
15 giorni fa
Il Club sarebbe stato condannato dal Tribunale di Martigny a pagare 1'177'000 franchi al suo ex allenatore. La società vallesana può ancora presentare ricorso contro la sentenza presso il tribunale cantonale.

Il 7 maggio 2019 l'FC Sion aveva esonerato il proprio allenatore, Murat Yakin. Una decisione che non è piaciuta all'ex tecnico, che ha deciso di fare causa alla società vallesana per far valere i propri diritti. Secondo informazioni di "Le Nouvelliste", il Tribunale di Martigny ha ora emesso una sentenza positiva per l'allenatore: l'FC Sion è obbligato a pagare oltre un milione di franchi, 1'177'000 per l'esattezza, al suo ex allenatore. Il caso non è però chiuso, in quanto la società calcistica può presentare ricorso contro la sentenza presso il tribunale cantonale.

L'esonero

L'attuale allenatore della "Nati" era stato assunto da Christian Constantin nel settembre 2018 per sostituire Maurizio Jacobacci. Ma anche con Yakin in panchina i risultati non sono arrivati e così nella primavera del 2019, a quattro partite dalla fine della Super League e dopo tre sconfitte consecutive, il presidente ha deciso di esonerare il tecnico malgrado un contratto valido fino all'estate del 2021.

I tag di questo articolo