Calcio
Dall'estate 2024 il Lugano si allenerà a Cadro
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
Redazione
22 giorni fa
Il Municipio e il club bianconero verseranno un contributo finanziario di 250'000 franchi a testa per sostenere i costi per il rifacimento del terreno di gioco.

Il Municipio di Lugano ha deciso di sostenere i costi per il rifacimento del campo di calcio di proprietà del Circolo Operaio Boglia (COB) di Cadro in zona Madonnina con un contributo finanziario di 250'000 franchi. Il campo, una volta ultimati i lavori, sarà utilizzato in esclusiva dalla prima squadra del Football Club Lugano nel periodo luglio 2024-giugno 2026. La proprietà del club bianconero ha garantito a sua volta un contributo di entità pari a quello della Città.

Le motivazioni

Con l’avvio e il progredire del cantiere del Polo sportivo e degli eventi, è emersa la necessità di trovare una soluzione a breve termine per garantire alla prima squadra del Lugano la disponibilità di un campo di allenamento delle dimensioni 100x64m. Attualmente i giocatori dispongono del solo campo C, che sarà dismesso a fine anno con l’inizio auspicato del cantiere per la realizzazione del nuovo comparto sportivo di Cornaredo Sud.

Interventi necessari per il terreno di gioco

Tra la Città e il Circolo Operaio Boglia è in vigore una convenzione che prevede l’impegno del Comune a garantire la manutenzione ordinaria del campo sportivo e la regolare demarcazione per la disputa delle partite. Riunito in assemblea lo scorso 20 marzo, il COB ha approvato l’investimento previsto di 950'000 franchi per rifare il campo di sua proprietà in zona Madonnina. L’investimento si è reso necessario per il precario stato del terreno di gioco, che da alcuni anni necessita di interventi di risanamento per garantire la sicurezza degli utenti e la continuazione delle attività della sezione calcio del COB.

Il COB si trasferisce

La Città di Lugano ha deciso di sostenere i costi per il rifacimento del campo con un contributo di 250'000 franchi e prende atto “con soddisfazione” del sostegno di pari entità assicurato dal Lugano al COB. Nell’ambito degli accordi presi fra le parti, il Circolo Operaio Boglia di Cadro ha dato la propria disponibilità a trasferire tutte le proprie attività per due stagioni agonistiche, dal 2024 al 2026, al Centro sportivo Al Maglio e a Villa Luganese.

Manutenzione garantita dalla Città

La Città di Lugano continuerà a garantire la manutenzione ordinaria del campo in zona Madonnina a Cadro, coordinandone l’utilizzo esclusivo per gli allenamenti della prima squadra banconera, a partire dall’estate 2024 fino a giugno 2026, e in generale durante tutta la fase di cantiere per la realizzazione della prima tappa dei lavori di Cornaredo Sud.

I tag di questo articolo