Cessione del Lugano, è cosa fatta
Renzetti e Novoselskiy si riavvicinano. “Ora siamo tutti in sintonia”. Le parti vogliono chiudere l’accordo entro l’11 agosto, le bozze per il contratto di Heitz sono pronte
di MMINO
Cessione del Lugano, è cosa fatta

Ci siamo. Questa mattina il presidente dell’FC Lugano Angelo Renzetti ha detto che ci sono già le bozze per il contratto di Georg Heitz, direttore sportivo dei Chicago Fire e braccio destro di Joe Mansueto. Nonostante a inizio settimana Renzetti e Leonid Novoselskiy sembravano di visione completamente opposte pare che ora si siano riavvicinati per dare il via a una nuova vita per il Lugano.

“Sono molto contento”
“Sono molto contento e devo ringraziare Leonid, se possiamo chiudere con questo gruppo faremo un grande regalo alla società, alla città e ai tifosi”, ha dichiarato Renzetti. “L’importante è la presa di coscienza di dover fare qualcosa, ci abbiamo messo un po’ a convincere Leonid a entrare in questa dinamica ma è un’opportunità che non potevamo lasciarci sfuggire”.

La firma entro l’11
“Alcuni dettagli vanno ancora discussi, ma entro l’11 agosto vogliamo firmare”, ha detto Renzetti. “Ora siamo tutti in sintonia per il bene dell’FC Lugano”. Solo ieri la società aveva fatto sapere in una nota stampa di aver riavviato di comune accordo la trattativa per la vendita della società FC Lugano.

Loading the player...
  • 1