Verbano: bacino svizzero di nuovo navigato dal 25 marzo?
La linea Locarno-Magadino potrebbe essere attivata ancora prima - In corso degli incontri tecnici con gli enti preposti
Redazione
Verbano: bacino svizzero di nuovo navigato dal 25 marzo?
Verbano: bacino svizzero di nuovo navigato dal 25 marzo?

Il 25 marzo dovrebbe essere (il condizionale è d’obbligo) la data nella quale dovrebbero riprendere a navigare i battelli sul bacino svizzero del Verbano. Giusto in tempo per adattarsi alla data di inizio della stagione turistica. Non è comunque da escludere che la linea pubblica tra Locarno e Magadino venga attivata ancora prima di quella data. Tutto, comunque, dipenderà dalla concretizzazione del consorzio tra l’ente italiano Gestione governativa navigazione laghi (GGNL) e la Società navigazione del Lago di Lugano (SNL), a cui sarà affidato il servizio sul bacino svizzero del Verbano.

Ora, a soli quattro giorni dal 28 febbraio, termine per l’attivazione del nuovo ente, non esistono ancora certezze. L’unica sicurezza è rappresentata dal fatto che ad Arona, cinque battelli sono pronti a solcare le acque elvetiche. Intanto, gli ex dipendenti della Navigazione Lago Maggiore (che hanno cessato di operare sul bacino svizzero il 31 dicembre) continuano a scrutare invano l’orizzonte. A ieri, come appurato all’inizio di questa settimana (cfr. CdT del 21 febbraio), di certezze non c’era neppure l’ombra.

L’unica realtà conosciuta risiede nel fatto che «sono in corso gli incontri tecnici con gli enti preposti». Una situazione di assoluta incertezza, che negli ultimi tempi ha fatto aumentare l’apprensione dei marinai, ormai impazienti dopo la lunga ed estenuante attesa. Marinai, che chiedono la data nella quale potranno tornare a lavorare e che esporranno i loro dubbi nel corso di un incontro pubblico fissato per martedì 27 febbraio alle 20.00 nella sala comunale di Magadino.