Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Selezionate ieri a Villa Ciani, faranno parte della selezione svizzera, con cui si confronteranno nella finalissima con i migliori panettoni artigianali italiani, spagnoli, americani e francesi
di MJ
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone
Tre pasticcerie ticinesi alla Coppa del Mondo del Panettone

Ieri, sabato 5 dicembre, si è svolta la Selezione Svizzera della Coppa del Mondo del Panettone all’interno di Villa Ciani, lo storico edificio nel cuore di Lugano. L’evento, realizzato in collaborazione con la SMPPC, dopo una giornata di lavoro da parte della giuria, ha portato alla qualifica di tre pasticcerie, che passano così alla finalissima internazionale, prevista a novembre 2021, per confrontarsi con i migliori panettoni artigianali qualificati nelle Selezioni in Italia, Spagna, Stati Uniti e Francia. Alla proclamazione dei qualificati, i cui punteggi sono stati esaminati dall'attento lavoro dei notai, era presente anche il Sindaco di Lugano Marco Borradori.

I tre qualificati
Si qualificano per la Selezione Svizzera e passano così alla finale internazionale della Coppa del Mondo del Panettone: Pasticceria Danesi di Melano, Pasticceria Peverelli di Bellinzona, Casa San Rocco Allegra di Morbio Inferiore

Mastro Pif: “Livello sempre più alto”
Dichiara Mastro Giuseppe Piffaretti: “La Selezione Svizzera è stata una bella sorpresa. Per niente scontata. Il livello qualitativo è sempre più alto: la sfida quindi è più viva che mai, anche verso chi si era qualificato nella precedente edizione. Questo permette di vedere emergere nuovi talenti, confermando che il fatto che il Panettone sia realmente un prodotto vivo.”

La giuria
La giuria della Selezione svizzera era così composta: Paolo Loraschi, Maître créateur (Presidente di giuria), Massimo Turuani, Presidente SMPPC
, Robert Porchet, Gran Maestro Svizzero
, Werner Hürlimann, già Consulente e Responsabile della panetteria-pasticceria presso la Scuola Professionale Richemont – Lucerna, Claudia Vernocchi, Vicedirettrice PCS, Caporedattrice di «panissimo» Carlo Gronchi, Professore universitarioo, Bruno Buletti, Mastro pasticciere
, Andrea Conconi, Giornalista, Direttore TicinoWine

  • 1