Ticino
Scende il moltiplicatore di Chiasso
© CdT/Chiara Zocchetti
© CdT/Chiara Zocchetti
15 giorni fa
La pressione fiscale nel Comune di frontiera andrà giù di due punti percentuali. Accolto anche il preventivo.

Il consiglio comunale di Chiasso ha accolto, con 25 voti favorevoli e 16 contrari, la proposta del Municipio di ridurre la pressione fiscale dal 90 all’88%. La decisione è stata raggiunta ieri sera al termine di una discussione a tratti “vivace”, come si legge sul Corriere del Ticino.

Accolto il preventivo

La discussione ha visto da una parte liberali e leghisti, che hanno sottoscritto il rapporto di maggioranza, favorevoli alla diminuzione. Dall’altra, i commissari de Il Centro e US-IVerdi, firmatari del testo di minoranza. È stato inoltre accolto il preventivo, nel suo complesso, con 34 “sì” e 7 astensioni.

Le cifre

Il Municipio stima per l’anno corrente un disavanzo d’esercizio di poco meno di 1,4 milioni di franchi. Il risultato dipende da spese operative stimate in 69,5 milioni e ricavi operativi per 38,9 milioni. Il mantenimento della pressione fiscale al 90% avrebbe portato a maggiori entrate per circa 540’000 franchi.

I tag di questo articolo