"Salvaguardate la situazione sanitaria"
Il pacchetto delle misure approvato dalla Confederazione ha avuto l'appoggio anche dei partner sociali che lanciano un appello alle imprese
Redazione
"Salvaguardate la situazione sanitaria"
"Salvaguardate la situazione sanitaria"

Il pacchetto di misure del Consiglio di Stato, lo ricordiamo, è stato approvato sia dalle partner sociali, sia dalla Confederazione. Partner sociali tra cui i sindacati, ma anche le associazioni economiche come AITI e SSIC. Proprio in questi termini i colleghi di Teleticino hanno intervistato Stefano Modenini(direttore AITI) e Nicola Bagnovini(direttore SSIC).

“Alle imprese va fatto un appello per salvaguardare la situazione sanitaria”. “Le regole in vigore la settimana passata permangono, ci sono delle aperture destinate ad aziende con domande non procrastinabile ed esclusivamente a loro” specifica Modenini. “Attenersi alle disposizione della autorità, mantenere poco personale impiegato, e lavorare solo su cose urgenti” queste, sottolinea il direttore AITI, sono punti fondamentali.

"Condividiamo la proposta. Ancora una settimana è sicuramente importante per vedere come va il sistema sanitario perché è lì che bisogna concentrare tutte le forze, non sull'aspetto economico" spiega il direttore di SSIC. "Abbiamo consigliato alle aziende di chiedere sin da subito l'indennità di lavoro ridotto e poi si dovrà chiedere un dialogo per capire come riprendere il lavoro rispettando le norme igieniche accresciute”. E Bagnovini rassicura: "Le imprese devono stare tranquille, di fronte a causa di forza maggiore non verranno chiesti indennizzi sul programma”.