Robbiani contro Alloggi Ticino
Il deputato leghista chiede al Consiglio di Stato se l’azienda in questione abbia lavoratori frontalieri
Redazione
Robbiani contro Alloggi Ticino

“Alloggi Ticino SA è una società il cui scopo è favorire l’edilizia residenziale economica in Ticino, ostacolando la speculazione nel mercato delle abitazioni attraverso l’acquisto di terreni, di immobili e la costruzione di appartamenti”. È quanto si legge sul sito dell’azienda. “Peccato che, quando si tratta delle assunzioni, sembrerebbe invece favorire i lavoratori frontalieri rispetto ai residenti”, sottolinea invece in un’interrogazione al Governo Massimiliano Robbiani (Lega).

Robbiani reputa la presenza di frontalieri “veramente inaccettabile per una società il cui azionariato è in mano per il 73,5% allo Stato (il Canton Ticino possiede il 38% delle quote, la Confederazione il 35,5%)”.

Per questo motivo, dunque, chiede al Consiglio di Stato se la Alloggi Ticino SA abbia lavoratori frontalieri alle sue dipendenze e, in caso affermativo, quanti siano, quale funzione ricoprano e perché non sia stato possibile assumere personale residente in Ticino.

  • 1