Ticino
Per non dimenticare
7 anni fa
Bellinzona ha marciato in memoria del genocidio del 1915 - per mano dell'Impero Ottomano - e non riconosciuto dalla Turchia

Per non dimenticare: questo il senso della manifestazione odierna: Bellinzona ha infatti marciato in memoria del genocidio del 1915, quando l'allora Impero Ottomano sterminò armeni, siriaci e greci.

Ad organizzare il tutto - con diverse persone che hanno transitato da Largo Elvezia fino in Piazza Governo - è stato il Centro culturale di BethNarin, con l'obbiettivo che la storia non dimentichi quegli oltre 2 milioni di persone trucidate nel corso della prima guerra mondiale, un bagno di sangue che la Turchia non vuole riconoscere. 

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata