Comunali 2024
Ora è ufficiale, Foletti tacitamente eletto sindaco di Lugano
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
Redazione
3 mesi fa
Lo comunica la Città di Lugano, spiegando che la proposta di candidatura di Foletti (Lega dei Ticinesi) per il quadriennio 2024-28 è ora diventata definitiva.

Michele Foletti è ufficialmente sindaco di Lugano. Lo comunica la Città, spiegando "che entro la scadenza fissata alle ore 18.00 di lunedì 22 aprile, la proposta di candidatura alla carica di Sindaco della lista Lega dei Ticinesi per il quadriennio 2024-2028 è ora diventata definitiva. Secondo i termini di legge Foletti viene quindi eletto tacitamente sindaco della Città di Lugano".

Giovedì verranno assegnati i dicasteri

Ricordiamo che giovedì 25 aprile l'esecutivo di Lugano assegnerà i Dicasteri. Foletti ha già affermato, il 14 aprile ai microfoni di Ticinonews, di essere disposto a "cedere le Finanze a chi avrà il coraggio di prenderle". Mentre il neoeletto Marco Chiesa ieri ha detto di essere interessato al dicastero lasciato vacante da Zanini Barzaghi. Sempre giovedì verrà deciso chi ricoprirà la carica di vicesindaco. Un ruolo rivendicato dal neoeletto Marco Chiesa, il quale ha affermato "che i fatti e risultati ottenuti in queste elezioni comunali devono avere delle conseguenze e ci sono i numeri per avere un sindaco e un vice-sindaco di area Lega-Udc". Ma Roberto Badaracco, attuale vicesindaco, non sembra intenzionato a passare il testimone . "Credo che sia giusto, in una città come Lugano, avere una rappresentatività. È vero che Lega/UDC insieme fanno il 30%, ma il PLR ha due esponenti su sette, è quindi il secondo partito in Municipio e il primo in Consiglio comunale. Inoltre, come vicesindaco, ero stato preferito dai colleghi del Centro e del Ps, rappresentavo quindi anche quest'altra parte del Municipio”, ha spiegato a Ticinonews.

I tag di questo articolo