Mimmo Lucano arriva a Lugano
L’inventore del “modello Riace”, che ha accolto migliaia di rifugiati, sarà protagonista di una serata pubblica a Palazzo dei Congressi venerdì prossimo. Scatenando indignazione da più parti, a fine settembre era stato condannato in prima istanza per illeciti nella gestione dei migranti
Redazione
Mimmo Lucano arriva a Lugano
Immagine Shutterstock

L’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, sarà ospite a Palazzo dei Congressi venerdì 26 novembre, su invito delle Fondazione ticinese “Main dans la main”. Del suo modello, con il quale ha accolto centinaia di rifugiati e ripopolato la cittadina calabre, si è parlato in tutto il mondo e a esso sono stati dedicati film e documentari. Numerosi i riconoscimenti a lui attribuiti, ricorda la Fondazione in una nota. In Svizzera, ad esempio, gli è stato assegnato quello per la Pace e i diritti umani di Berna. A Lugano, Mimmo Lucano racconterà gli anni dell’accoglienza a Riace, basata sul principio “case disabitate per chi non ha più una casa”.

La sentenza di fine settembre
L’ex sindaco – autore del libro “Il fuorilegge” – commenterà anche la controversa sentenza giunta il 30 settembre scorso. Una sentenza che, anche per la sua severità, ha suscitato indignazione e contestazioni da parte di politici e magistrati e che ha condannato Lucano in prima istanza a 13 anni e due mesi per presunti illeciti nella gestione dei migranti, con l’ingiunzione, inoltre, di restituire allo Stato mezzo milione di euro”.

Un premio a Lucano
Nel corso della serata, con inizio alle ore 18.00, Mimmo Lucano “riceverà il premio MDM 2021 (consistente in una targa in ottone e una somma di chf 50.000) per il suo impegno umanitario. Un riconoscimento e un contributo per affrontare la sua discussa vicenda giudiziaria.”

  • 1