Lugano, niente rimpasto per i dicasteri
Michele Foletti terrà la Divisione Finanze, che verrà incorporata nel Dicastero Istituzioni. A Galeazzi Consulenza e Gestione. La distribuzione verrà ufficializzata con la nomina del nuovo sindaco
di MJ
Lugano, niente rimpasto per i dicasteri

Poco cambia nella ripartizione dei dicasteri del Municipio di Lugano, nonostante l’entrata del subentrante Tiziano Galeazzi, che è stata ufficializzata oggi. Michele Foletti passa infatti al Dicastero istituzioni, mentre Tiziano Galeazzi guiderà il Dicastero consulenza e gestione, con l’eccezione della Divisione finanze che viene scorporata e resterà di competenza del Vicesindaco. A Galeazzi rimarranno dunque la Divisione affari giuridici e la Divisione informatica, a cui si aggiungono il Servizio Sicurezza e salute il Servizio di Statistica urbana. Nel comunicato la Città giustifica la decisione “in considerazione della brevità della legislatura in atto e della necessità di garantire continuità nella regia dell’evoluzione finanziaria comunale, in un periodo particolarmente delicato anche a causa del contesto pandemico”. Tutti gli altri municipali resteranno alla testa dei loro dicasteri.

L’iter per la nomina del Sindaco
Questa resta ad ogni modo una distribuzione provvisoria, che verrà ufficializzata con la nomina del nuovo Sindaco, il cui iter si aprirà il 6 settembre con la pubblicazione del decreto di convocazione dell’assemblea comunale per la relativa votazione. Se entro il 20 settembre non perverranno altre candidature, oltre a quella già preannunciata del Vicesindaco Michele Foletti, la carica diverrà definitiva con elezione tacita il 4 ottobre. Qualora dovessero invece esserci altri Municipali che si candidano, i cittadini saranno chiamati alle urne il 14 novembre. La scelta del Vicesindaco sarà affrontata dall’Esecutivo in seguito alla designazione ufficiale del nuovo Sindaco.

Le dichiarazioni
Il Giudice di pace Roberto Martinotti ha aperto la conferenza stampa di presentazione nel ricordo di Marco Borradori: “Sono qui oggi con profondo cordoglio e rincrescimento, ma anche con gratitudine e riconoscenza verso il nuovo Municipale Tiziano Galeazzi per essersi messo a disposizione della cittadinanza che, dopo lo sconforto per la prematura scomparsa del Sindaco Marco Borradori, ha ora bisogno di punti fermi”. Dopo la consegna delle credenziali, Michele Foletti ha dato il benvenuto al nuovo Municipale: “So che entri in Municipio con soddisfazione ma anche con il cuore gonfio di ricordi e sono certo che saprai essere collegiale, che lavorerai con impegno e che ti troverai bene”. Foletti ha poi aggiunto: “In base alla mia esperienza posso dire che la responsabilità di Municipale richiede umiltà, capacità di restare fedeli a sé stessi e disponibilità a collaborare con tutti i colleghi. Restiamo uniti in questa legislatura breve e diamo avvio ai lavori”. Galeazzi dal canto suo ha dichiarato: “Mi sono subito reso conto che non ho molto tempo per fare l’apprendista, c’è molto da fare e mi impegnerò al massimo”

  • 1