Lugano Airport, scende in pista la Camera di commercio
L'associazione è intenzionata a fare da ponte tra pubblico e privato per rilanciare lo scalo luganese
Redazione

Per la Camera di Commercio del Canton Ticino è indispensabile che si realizzi al più presto un piano di rilancio per trasformare lo scalo luganese in un vero aeroporto del Canton Ticino. Questo per tutta una serie di motivi legati soprattutto all'economia e cantonale. L'associazione si è dunque proposta di coordinare le relazioni tra pubblico e privato, mettendo a disposizione le sue competenze per raggiungere risultati costruttivi ed efficaci. 

Come riporta il Giornale del Popolo, l'idea è emersa durante il Consiglio Economico avvenuto lo scorso 20 novembre, rimanendo finora nell'ombra. Qualcosa si è invece mosso negli ultimi giorni quando gli attori pubblici e privati sono stati sollecitati via email a fornire spunti e richieste alla persona incaricata dalla Camera di Commercio di seguire il dossier. Un ruolo molto importante, quello assunto dall'associazione, che ha deciso di impegnarsi in prima persona per contribuire a trovare una soluzione gestionale che possa fare tutti contenti.

Nel frattempo, ricordiamo, il Municipio di Lugano sta lavorando a un modello gestionale che verrà presentato attorno al mese di maggio 2015, il quale prevede la compartecipazione di pubblico e privato.