Ticino
Inaugurata la nuova sede degli istituti di ricerca scientifica IRB, IOR ed EOC
9 mesi fa
Oltre 250 le persone presenti alla cerimonia del nuovo stabile di proprietà della fondazione IRB a Bellinzona

Attrezzature moderne e collaborazione
Si è tenuta oggi la cerimonia d’inaugurazione ufficiale della nuova sede degli Istituti di ricerca scientifica di proprietà della Fondazione IRB. Nel nuovo edificio di via Chiesa trovano ora spazio l’Istituto di Ricerca in Biomedicina (IRB), l'Istituto Oncologico di Ricerca (IOR) e laboratori di ricerca traslazionale dell'Ente Ospedaliero Cantonale (EOC). Questo edificio, fortemente voluto dalla Città di Bellinzona, dal Canton Ticino, dalla Confederazione Svizzera e dalla Fondazione Helmut Horten, permetterà agli Istituti di continuare le loro attività di ricerca in moderni laboratori dotati di strumenti scientifici all'avanguardia anche in vista della creazione, nella Svizzera italiana, di un Centro di ricerca a livello nazionale e internazionale.

Le prospettive della ricerca

Le personalità intervenute alla cerimonia sono state molteplici. Gli interventi si sono per lo più concentrati sulle prospettive future per la ricerca medica nel cantone. Gabriele Gendotti ,presidente della Fondazione per l’Istituto di ricerca in Biomedicina e Presidente di Bios+ si è detto “da sempre un sostenitore della legittima rivendicazione di estensione nella Svizzera italiana, dopo Zurigo e Losanna, di una terza sede di politecnico federale. Sono convinto che una prima tappa in questa direzione potrebbe essere individuata nella creazione a Bellinzona di un centro di ricerca nazionale riconosciuto da Confederazione e Fondo nazionale: un Centro di eccellenza della Svizzera italiana nel settore delle scienze della vita dove disponiamo già di fondamenta scientifiche ed esperienze molto solide. La realizzazione di questa nuova casa comune costituirà la premessa per raggiungere questo nuovo ambizioso traguardo.”

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata