Comunali 2024
Il Municipio di Losone entra in carica
Da sinistra: Daniele Pidò, Gianluigi Daldoss, Nathalie Ghiggi Imperatori, Ivan Catarin, Fausto Fornera, Francesca Martignoni e Alfredo Soldati.
Da sinistra: Daniele Pidò, Gianluigi Daldoss, Nathalie Ghiggi Imperatori, Ivan Catarin, Fausto Fornera, Francesca Martignoni e Alfredo Soldati.
Redazione
3 mesi fa
La suddivisione dei dicasteri ha subìto dei piccoli cambiamenti e l'Esecutivo ha accolto un nuovo volto.

Dato che il cantiere della nuova Casa comunale di Losone terminerà solamente l’anno prossimo, il neocostituito Municipio ha dovuto perciò in via eccezionale giurare fedeltà alla Costituzione e alle Leggi nella Casa patriziale nel nucleo storico di San Giorgio. La cerimonia si è svolta lo scorso venerdì alla presenza del giudice di pace del Circolo delle Isole, Stanislao Pawlowski. Il sindaco Ivan Catarin è stato il primo a firmare la dichiarazione di fedeltà, seguito dagli altri Municipali tra cui il nuovo eletto Gianluigi Daldoss.

Pochi cambiamenti

Ieri, martedì, l'Esecutivo si è riunito per la prima volta, e ha attribuito i dicasteri senza grandi cambiamenti. Il sindaco, rieletto tacitamente, ha conservato i dicasteri Amministrazione, Finanze ed Economia. Fausto Fornera, nominato di nuovo vicesindaco, ha mantenuto i dicasteri Sicurezza, Mobilità, Sport e Tempo libero. A Alfredo Soldati, Nathalie Ghiggi Imperatori e Francesca Martignoni sono stati designati i dicasteri della scorsa legislatura, rispettivamente Educazione e Cultura al primo, Protezione dell'ambiente e Acqua potabile alla seconda e Salute pubblica, Previdenza sociale e Politiche giovanili alla terza. Il dicastero Edilizia privata e piano regolatore è passato a Daniele Pidò, che lascia le Opere al nuovo arrivato Daldoss.

 

I tag di questo articolo