Ticino
Furti nelle automobili, arrestato un 24enne nel Luganese
© CdT/ Chiara Zocchetti
© CdT/ Chiara Zocchetti
8 giorni fa
La sua individuazione è stata possibile grazie alla segnalazione di un cittadino. La sua perquisizione ha permesso di individuare alcuni attrezzi da scasso.

Il 22 gennaio 2023, in territorio di Lugano, è stato arrestato un 24enne cittadino algerino sospettato di aver messo a segno ripetuti furti con e senza scasso nelle automobili. Stando a quanto riferisce la Polizia cantonale, la sua individuazione è stata possibile grazie alla segnalazione di un cittadino, accortosi di movimenti sospetti intorno alla propria macchina. Ne è nato un dispositivo di ricerca coordinato dalla Polizia cantonale che di lì a poco ha portato al fermo del fuggitivo da parte di agenti della Polizia Città di Lugano.

Attrezzi da scasso

La successiva perquisizione ha permesso di individuare alcuni attrezzi da scasso (un paio di guanti, un martelletto per infrangere i vetri e una torcia). Nell'ambito di approfondimenti è emerso il suo possibile coinvolgimento in almeno cinque furti nei veicoli nei dintorni, avvenuti poco prima dell'arresto . L'uomo risultava già oggetto di accertamenti, insieme a un 27enne cittadino algerino, per alcuni furti analoghi con e senza scasso avvenuti nel Malcantone. 

Come cautelarsi

Per evitare sgradite sorprese, la Polizia cantonale ricorda l'importanza di non lasciare in mostra all'interno della propria vettura oggetti di valore (apparecchi elettronici, borse, portafogli, contanti e altro), e di chiudere sempre il proprio veicolo, finestrini compresi, anche se ci si allontana per dei brevi intervalli di tempo.