Ticino
Costituito lo Stato Maggiore di Condotta
Il fiume Breggia
Il fiume Breggia
un anno fa
Le autorità invitano la popolazione del Mendrisiotto a limitare gli spostamenti allo stretto necessario nelle zone colpite dalle precipitazioni e di non sostare sui ponti in prossimità dei corsi d’acqua

Il maltempo continua a fare danni in Ticino e nelle ultime ore ha colpito in particolare il Mendrisiotto. Si registrano in tutto il comprensorio - e in particolar modo in Valle di Muggio, a Morbio, Novazzano, Genestrerio, Chiasso e Vacallo - diversi allagamenti, scoscendimenti, colate di detriti, cedimenti di muri e alberi caduti, senza feriti, che hanno richiesto la chiusura di alcuni dei tratti di strada interessati. Fenomeni simili sono ancora possibili per le prossime ore, per questo motivo è stato costituito lo Stato Maggiore Regionale di Condotta nel Mendrisiotto. Dal momento che vi è ancora pericolo per quanto riguarda l’ingrossamento repentino dei fiumi e possibili franamenti, le autorità invitano la popolazione a continuare a prestare attenzione e in particolare: limitare gli spostamenti allo stretto necessario nelle zone colpite dalle precipitazioni; non sostare sui ponti o in prossimità dei corsi d’acqua; evitare di avvicinarsi alle zone a rischio di scoscendimenti e di caduta di alberi.

Comune di Breggia: “Non uscite di casa”
Già in mattinata il comune di Breggia ha invitato la popolazione della valle di Muggio a non uscire di casa salvo urgenze proprio a causa dei disagi causati dal maltempo. Problemi sono stati riscontrati in particolare sulla strada cantonale a Caneggio, dove una colata di detriti e fango ha invaso la carreggiata. Una situazione simile si è verificata anche più a valle, all’altezza del Ponte di Sagno, rendendo la circolazione difficoltosa. Altri allagamenti sono stati segnalati a Morbio e Vacallo, dove in via Bellavista l’esondazione di un riale ha reso necessario la chiusura della strada. Una casa è stata travolta dall’acqua e risulta completamente allagata nella parte inferiore.

Valle di Muggio

Posteggio sotterraneo chiuso al Centro Breggia
Il Centro Breggia a Balerna è stato parzialmente evacuato in mattinata a causa dell’ingrossamento del fiume Breggia che scorre poco vicino dal centro commerciale. Il posteggio sotterraneo è stato chiuso per motivi precauzionali e per circa un’oretta la polizia ha regolato il traffico in entrata per evitare che curiosi sostassero sul ponte e sul ciglio della strada lungo il fiume, creando così una situazione di pericolo. La situazione viene costantemente monitorata. “Mai visto una cosa del genere in quarant’anni, l’ultima volta che abbiamo dovuto chiudere il Centro è stato a causa di due metri di neve”, ha dichiarato da noi contattata l’amministrazione del Centro. La strada d’accesso risulta ora essere aperta, così come il Centro.

Fiume Breggia in piena

Limitazione dell’uso di acqua potabile
A seguito delle persistenti e violente precipitazioni che hanno causato un notevole intorbidimento dell’acqua captata alle sorgenti, mettendo a dura prova gli impianti di produzione di acqua potabile, l’azienda acqua potabile di Breggia ha difficoltà a garantire gli usuali quantitativi di acqua potabile erogati e invita pertanto l’utenza a limitare i consumi per non sovraccaricare gli impianti di trattamento e filtrazione. L’invito vale per gli utenti dell’acquedotto di Breggia (tutte le frazioni) e quelli di Castel San Pietro (frazioni di Campora e Casima). In particolare viene emanato il divieto di utilizzo per l’acqua potabile per l’irrigazione di campi, prati o giardini; per il lavaggio di veicoli, piazzali, strade, terrazze, tetti o altro; infine per il riempimento delle piscine. L’acqua erogata dalle reti di distribuzione è comunque potabile, fino a eventuali nuove comunicazioni.

Frana sui binari, i treni non circolano sul Monte Generoso
Il maltempo ha causato disagi anche alla Ferrovia Monte Generoso SA. A causa di una frana caduta sui binari i treni non circolano da oggi fino a domani, mercoledì 28 luglio. Lo ha comunicato la stessa società in una nota.

Divieto di accesso ai sentieri del Parco delle Gole della Breggia
A seguito della grave situazione di maltempo venutasi a creare, la Direzione del Parco delle Gole della Breggia ha comunicato che l’intera rete di sentieri é impraticabile per ragioni di sicurezza. La popolazione è dunque invitata a non addentrarsi nel parco fino ad un nuovo avviso.

Pompieri sollecitati
I pompieri del Mendrisiotto sono fuori con tutte le unità per rispondere alle numerose chiamate giunte nelle ultime ore. Alcune strade nel distretto sono state chiuse a causa di allagamenti. In particolare via Favre a Chiasso e via Résiga tra Pobbia di Novazzano e Ponte Faloppia. Impegnati anche negli aiuti gli agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia comunale di Chiasso e della Polizia Città di Mendrisio.

Vacallo, Via alle Cascine

Radio fuori servizio nel Mendrisiotto
Nel Mendrisiotto si stanno verificando problemi di ricezione per la radio a causa del maltempo.

Vacallo

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata