Lista Ppd di Lugano: spunta l’ipotesi Lombardi
L’ex consigliere agli Stati ha dato la sua disponibilità di massima alla Commissione cerca. L’entrata in campo di Lombardi sembra escludere la candidatura di Beltraminelli
di fsu
Lista Ppd di Lugano: spunta l’ipotesi Lombardi
Foto CdT/Gabriele Putzu

La corsa per il posto lasciato libero da Michel Tricarico nella lista Ppd per il Municipio di Lugano è diventato un affare tra nomi importanti della politica. Dopo l’ipotesi di inserire l’ex consigliere di Stato Paolo Beltraminelli, che circolava da giorni, ora si fa avanti il nome dell’ex consigliere agli Stati Filippo Lombardi. A confermarlo è lo stesso coordinatore della Commissione cerca del Ppd, Angelo Jelmini, in un comunicato.

La commissione, infatti, “ha chiesto all’ex Consigliere agli Stati Filippo Lombardi una sua disponibilità di massima a candidarsi per il Municipio, ritenendo che egli possa rappresentare un importante valore aggiunto a favore della Città di Lugano, grazie alla sua esperienza politica e alle sue conoscenze e relazioni cantonali, nazionali e internazionali”.

La risposta è stata affermativa: “La Commissione ringrazia Lombardi per la disponibilità di principio data e include il suo nome nei diversi scenari che sta esaminando e da cui scaturirà la proposta che verrà sottoposta all’approvazione dell’Ufficio presidenziale della Sezione. La decisione finale sulle liste compete per Statuto all’Assemblea sezionale che si terrà venerdì 29 gennaio in videoconferenza”.

Beltraminelli rinuncia
L’entrata in campo di Filippo Lombardi sembra al momento escludere una candidatura di Paolo Beltraminelli: “Non avevo escluso una mia disponibilità, in quanto per il Partito era indispensabile salvare il seggio lasciato vacante da Angelo Jelmini. Alla luce della disponibilità di Filippo Lombardi credo non abbia più senso”, ha spiegato l’ex Consigliere di Stato, interpellato da Teleticino, “la mia volontà era quella di dare una mano al Partito”, conclude.

  • 1