Classe in quarantena al CPC di Locarno
Un’allieva è risultata positiva al Covid e le autorità cantonali hanno disposto la quarantena per la classe. Gli studenti proseguiranno da casa le lezioni
di ls
Classe in quarantena al CPC di Locarno

Una giovane studente che frequenta il Centro professionale commerciale di Locarno - una scuola postobbligatoria - è risultata positiva ieri al Coronavirus ed è stata disposta la quarantena per la sua classe. Lo comunica il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS), precisando che l’indagine ambientale subito avviata ha confermato la bontà delle misure di protezione attuate dall’istituto, in particolare l’obbligo di portare la mascherina laddove non è garantita la distanza di un metro e mezzo fra gli allievi. In considerazione del fatto che la ragazza ha frequentato una lezione di educazione fisica, durante la quale potrebbero esserci stati dei contatti fisici con i compagni nonostante le misure di precauzione, le autorità hanno deciso di adottare una quarantena di classe.

Lezioni a distanza per gli allievi coinvolti
Fino al termine della quarantena di classe, le lezioni per gli allievi direttamente coinvolti non sono sospese, ma proseguono temporaneamente a distanza (tramite videolezioni e attività da casa), come previsto dalle indicazioni relative alle scuole professionali del Protocollo di quarantena di classe predisposto dal DECS. La direzione dell’istituto informerà a tal proposito gli allievi direttamente coinvolti. Per gli altri allievi della scuola, non toccati dalla quarantena, l’attività scolastica prosegue invece normalmente in presenza.

  • 1