Orselina
7 licenziamenti alla Clinica Varini, il direttore: "Spese superiori alle entrate"
© CdT/Archivio
© CdT/Archivio
Redazione
9 giorni fa
Diverse delle persone licenziate "hanno già trovato un nuovo lavoro", ha spiegato il direttore della struttura.

Animazione, servizio tecnico, settore infermieristico e bar. Erano attive in questi settori le sette persone licenziata dalla Clinica Varini di Orselina. Una decisione, ha spiegato il direttore della struttura a LaRegione, di ragione economica. "Negli ultimi sei anni abbiamo cumulato perdite per 3.3 milioni di franchi, un risultato dovuto al fatto che le spese si sono rilevate superiori alle entrate nel corso del tempo. Abbiamo così proceduto a un'analisi dei conti, dove abbiamo visto che l'82% dei costi è dato dalle spese per il personale. Da qui i tagli", ha spiegato Martin Hilfiker.

"In diversi hanno già trovato lavoro"

Confermando i licenziamenti, il direttore ha anche spiegato che "diversi dipendenti hanno già trovato un nuovo impiego, lo hanno fatto prima ancora che terminasse il loro periodo di preavviso". Tagli al personale che non si possono escludere neanche in futuro e che dipenderanno "dalle manovra finanziaria del Cantone per quest'anno e per il 2025".