Restrizioni da altri quattro paesi
Per timore della variante Omicron, La Confederazione ha imposto la quarantena in entrata a tutte le persone provenienti da Angola, Australia, Danimarca e Zambia. La misura ha validità da mezzanotte
di Keystone-ATS/MJ
Restrizioni da altri quattro paesi
Immagine Shutterstock

La Confederazione ha aggiunto altri quattro paesi alla sua lista di quarantena: Chiunque entri in Svizzera dall’Angola, dall’Australia, dalla Danimarca o dallo Zambia dovrà presentare un test Covid 19 negativo e passare dieci giorni in quarantena. Il regolamento si applica dalla mezzanotte di domenica ed è destinato a prevenire la diffusione della nuova variante di coronavirus Omicron.

Ciò significa che 19 paesi sono ora sulla lista di quarantena, ha annunciato questa sera il Dipartimento dell’Interno (DFI). Le restrizioni sono iniziate venerdì con il divieto di voli diretti dall’africa meridionale e un divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti da Botswana, Eswatini, Hong Kong, Israele, Lesotho, Mozambico, Namibia, Zimbabwe e Sudafrica. Tuttavia, i cittadini svizzeri e le persone che hanno un permesso di soggiorno in Svizzera ne sono esenti.

Da sabato, tutti coloro che entrano in Svizzera in areo da Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Egitto e Malawi devono presentare un test Covid 19 negativo e passare dieci giorni in quarantena. Per il Belgio, questo era già applicato da venerdì.

  • 1