Svizzera
Premio per il federalismo al Forum per l’italiano
Immagine Shutterstock
Immagine Shutterstock
2 mesi fa
Il riconoscimento attesta anche “il contributo della popolazione italofona alla coesione nazionale”. “Il Ticino è molto più della Sonnenstube svizzera”

Il Forum per l’italiano in Svizzera si è aggiudicato il Premio per il federalismo 2022, dotato di 10’000 franchi. Il Forum, che riunisce 38 organizzazioni, promuove la lingua e la cultura italiana in tutti gli ambiti della società, dalla politica alla scienza.

Con il riconoscimento “la giuria ricompensa anche il contributo della popolazione italofona alla coesione nazionale”, scrive in una nota odierna la Fondazione ch, che attribuisce il premio. “Il Ticino - si legge - è molto più della ‘Sonnenstube’ svizzera. Per la sua esposizione a sud, era ed è tuttora la porta d’entrata per i migranti che arrivano nella Confederazione. Anche le valli meridionali dei Grigioni, la cui popolazione rappresenta una ‘minoranza nella minoranza’, sono confrontate con sfide particolari”.

Per Dante
L’anno scorso, in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, il Forum per l’Italiano in Svizzera ha reso omaggio alla figura e all’opera del Sommo Poeta con una serie di eventi in tutte e quattro le regioni linguistiche. La sua attività si estende infatti a tutti gli italofoni della Confederazione.

Menzione per Play Suisse
Pur non essendo stata premiata, la piattaforma Play Suisse ha ricevuto una menzione speciale della giuria per la sua offerta di streaming innovativa che avvicina le regioni linguistiche proponendo contenuti in quattro lingue e riunendo le migliori produzioni di SRF, RTS, RSI e RTR, precisa ancora la nota.

Anche il Knie
Tra le persone o le organizzazioni già insignite del Premio per il federalismo - lanciato nel 2014 - vi sono tra l’altro il Circo Knie, la piattaforma easyvote e l’esperta di diritto costituzionale e amministrativo Eva Maria Belser. Il Forum per l’italiano in Svizzera è la prima organizzazione italofona a ricevere il premio.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata