Svizzera
“Opportuno riconsiderare il periodo di quarantena”
7 mesi fa
Il Consiglio federale si riunisce domani per decidere eventuali nuove misure. Il ministro delle finanze Ueli Maurer esclude nuove chiusure, ma ritiene plausibile ridurre il periodo di quarantena

Il Consiglio federale deciderà domani su eventuali misure supplementari per contrastare la pandemia di coronavirus. Lo ha detto ieri sera il ministro delle finanze Ueli Maurer durante il programma EcoTalk della televisione svizzerotedesca SRF. Uno dei punti importanti della seduta sarà una possibile riduzione della durata della quarantena, richiesta e sostenuta da più parti per evitare di paralizzare la società. Proprio negli scorsi giorni i direttori della sanità dei cantoni della Svizzera tedesca orientale hanno scritto al Governo chiedendo di ridurre il periodo di quarantena a cinque giorni. Una misura sostenuta anche da EconomieSuisse e altre associazioni economiche. Proprio perché manca personale al lavoro “è indicato ripensare al periodo della quarantena”, ha detto Maurer, riferendosi soprattutto alle imprese più piccole.

Per il momento, ha aggiunto Maurer, chiusure non sono indicate, in quanto la situazione negli ospedali rimane sotto controllo. Lo stesso consigliere federale è dell’opinione che si dovrebbero evitare chiusure. La Svizzera ha evidentemente bisogno di più letti di terapia intensiva, ha aggiunto il ministro delle finanze. Bisogna quindi trovare una soluzione per future pandemie.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata