Oltre mezzo metro di neve, valanghe e disagi a treni
Intense nevicate hanno generato problemi su tutto l’arco alpino, dal Vallese ai Grigioni. E a nord delle alpi si attende ancora altra neve
di Keystone-ATS/MJ
Oltre mezzo metro di neve, valanghe e disagi a treni
Foto Polizia cantonale Uri
Oltre mezzo metro di neve, valanghe e disagi a treni
Foto Polizia cantonale Uri
Oltre mezzo metro di neve, valanghe e disagi a treni
Foto Polizia cantonale Zugo

Forti nevicate hanno interessato la scorsa notte l’arco alpino: in molte località si segnala oltre mezzo metro di neve fresca, con conseguenti disagi al traffico ferroviario e un elevato pericolo di valanghe.

Record ad Arosa, danni a Uri
Ad Arosa (GR) si segnalano 65 centimetri di neve nuova, indicano su Twitter Meteonews e MeteoSvizzera, precisando che negli ultimi 40 anni solo tre volte è stato raggiunto un simile quantitativo in una notte. Nel canton di Uri sempre stanotte a causa delle intense nevicate una valanga ha invaso la strada che collega Seedorf a Isleten, sulla riva occidentale del lago dei Quattro cantoni: nessuno è rimasto ferito e non si segnalano danni ma il collegamento è chiuso al traffico.

Disagi ai treni
A causa dell’elevato rischio di valanghe, stamattina la Matterhorn Gotthard Bahn ha sospeso il servizio di trasporto auto dell’Oberalp tra Andermatt (UR) e Sedrun (GR). I convogli della compagnia ferroviaria non circolano neppure tra Niederwald (VS) e Hospental (UR). Al momento non è previsto nessun trasporto sostitutivo. Le precipitazioni provocano disagi anche ad altri collegamenti ferroviari: la linea tra Andermatt (UR) e Tschamut-Selva (GR) è interrotta da stamane a causa del pericolo di valanghe, mentre per il forte vento stamane i treni tra Weissbad (AI) e Wasserauen (AI) sono stati sospesi dalle Ferrovie federali svizzere (FFS).

In arrivo corrente gelida e altra neve
In giornata le precipitazioni dovrebbero estendersi a nord delle Alpi anche in pianura: SRF Meteo precisa su Twitter che dopo una notte dalle temperature piuttosto miti sul paese si propagherà una corrente di aria gelida proveniente da nord-est, che provocherà un consistente abbassamento del limite delle nevicate.

  • 1