Nuove proteste contro il razzismo
250 persone si sono riunite a Basilea e 150 a Zurigo per manifestare. Quasi tutti indossavano la mascherina
di Keystone-ATS
Nuove proteste contro il razzismo
Foto archivio

Nuova giornata di manifestazioni antirazzismo in Svizzera, con praticamente tutti i partecipanti che hanno indossato mascherine per evitare contagi da coronavirus. Circa 250 persone si sono riunite a Basilea e 150 a Zurigo.

Nel centro cittadino di Basilea la protesta è durata solamente un quarto d’ora, con i manifestanti - quasi tutti vestiti di nero - che hanno indossato cartelli con nomi di persone che hanno perso la vita a causa del razzismo. Alle 14.00 in punto si sono sdraiati a terra per 8 minuti e 46 secondi, per ricordare la morte negli Stati Uniti di George Floyd, avvenuta in maggio.

Anche a Zurigo, in totale silenzio, le persone si sono sdraiate per terra in memoria di George Floyd, ha constatato una corrispondente di Keystone-ATS presente sul posto. In seguito, si sono inginocchiate alzando il pugno in aria. La manifestazione si è svolta in maniera pacifica e la polizia, presente con diversi mezzi, non è dovuta intervenire. Una trentina di persone si è riunita anche a Losanna.

  • 1