Trasporti
Ginevra introduce i mezzi pubblici gratuiti per i giovani fino ai 24 anni
© Shutterstock
© Shutterstock
Keystone-ats
2 mesi fa
Dopo due tentativi falliti, ieri sera il Gran Consiglio ginevrino ha finalmente accettato una proposta di legge in tal senso.

A Ginevra, i giovani fino a 24 anni potranno utilizzare gratuitamente i trasporti pubblici. Dopo due tentativi falliti, ieri sera il Gran Consiglio ha finalmente accettato una proposta di legge in tal senso. La gratuità è subordinata al fatto che il giovane stia studiando o non abbia un certo reddito. Si applica agli under 24 che vivono o stanno seguendo una formazione nel Cantone. Il testo approvato ieri sera prevede anche uno sconto del 50% sugli abbonamenti per i beneficiari di prestazioni AVS/AI.

In vigore da metà dicembre

Queste misure entreranno in vigore a metà dicembre, quando cambierà l'orario dei trasporti pubblici di Ginevra (TPG). Le riduzioni per i giovani e gli anziani costeranno 32 milioni di franchi nel primo anno. Il progetto di legge è stato approvato con 64 voti favorevoli e 34 contrari (PLR e UDC si sono opposti alla gratuità). Il capo del Dipartimento dei trasporti, Pierre Maudet, ha accolto con favore questa misura sociale, che favorisce le famiglie ripristinando il potere d'acquisto. "È anche una misura ambientale che incoraggia il trasferimento modale", ha aggiunto il consigliere di Stato. Dal canto suo, la deputata socialista Caroline Marti ha sottolineato che "tale misura permette di influenzare le abitudini di mobilità". Questa gratuità mirata segue l'annuncio di un'eccedenza record nei conti dello Stato di Ginevra per il 2023. Allo stesso tempo, il Consiglio di Stato vuole ridurre le tasse per le persone fisiche, progetto approvato dal Gran Consiglio all'inizio di maggio.