“Con la pandemia aumento della spesa sanitaria”
È quanto prevede il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF), che stima incrementi del 3,3% nel 2021 e del 3,8% nel 2022
di Keystone-ATS
“Con la pandemia aumento della spesa sanitaria”

La pandemia di coronavirus porterà a un leggero aumento della spesa sanitaria nel 2021 e nel 2022. È quanto prevede il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF), che stima incrementi rispettivamente del 3,3% e del 3,8%.

Le previsioni per il 2019 e il 2020 erano del 3,4% e del 3,1%. La spesa sanitaria pro capite annua dovrebbe pertanto passare da 9675 franchi nel 2019 a 10’431 franchi nel 2022, secondo gli esperti. La debole crescita del prodotto interno lordo (PIL) nominale a partire da quest’anno porterà ad un ulteriore aumento della spesa in questo settore rispetto al PIL, con un tasso che passerà dall’11,2% nel 2018 al 12,5% nel 2022.

Non sorprende che a pesare sia la pandemia di Covid-19. Si tratta di una situazione senza precedenti e le sue conseguenze non possono essere stimate facendo capo ai dati del passato, rileva il KOF, sottolineando come ciò aumenti l’incertezza delle previsioni.

Le conseguenze non sono chiare anche in termini di costi totali, in particolare ad esempio riguardo al trattamento delle malattie legate al coronavirus negli ospedali. In altri settori, invece, gli interventi sono stati meno numerosi rispetto agli anni precedenti.

  • 1