Cade oggi l’”Equal Pay Day”
La data rappresenta simbolicamente il divario salariale fra generi. La parte discriminatoria corrisponde oggi ancora al 14,4%
di Keystone-ats-ls
Cade oggi l’”Equal Pay Day”
Foto Shutterstock

Mentre gli uomini hanno già ricevuto la loro paga il 1° gennaio, le donne in Svizzera hanno lavorato gratis fino a oggi. Cade infatti il 20 febbraio l’”Equal Pay Day” di quest’anno, ovvero la data che simbolicamente rappresenta il divario salariale fra generi. La parte discriminatoria della disuguaglianza salariale, vale a dire quella per cui non vi sono ragioni comprensibili, stando ai calcoli di Business & Professional Women Switzerland (BPW Switzerland) è del 14,4%, si legge in una nota odierna. L’organizzazione basa le proprie stime sui salari mediani del settore privato.

Si avanza a passo di lumaca
Non vi sono motivi validi che giustifichino il fatto che una donna debba guadagnare meno di un uomo a parità di lavoro e prestazioni, scrive BPW Switzerland. Anche nell’anno del cinquantesimo del diritto di voto alle donne, i diritti costituzionali non sono ancora pienamente applicati, si deplora nel comunicato. Dodici anni fa, l’”Equal Pay Day” era il 15 marzo, ricorda da parte sua Travail.Suisse. In termini di parità di retribuzione, i progressi in Svizzera avanzano quindi a passo di lumaca, lamenta l’associazione indipendente di lavoratori.

  • 1