A Pasqua gli svizzeri sono migrati verso il caldo
Portogallo e Spagna tra le mete predilette
di Keystone-ATS
A Pasqua gli svizzeri sono migrati verso il caldo

Portogallo, Spagna e altre destinazioni dove godersi il sole sono state le mete più gettonate dagli svizzeri per il week-end pasquale. Gli aeroporti di Zurigo e Ginevra hanno constatato un leggero aumento dei passeggeri rispetto ai giorni precedenti, ma nulla a che vedere con il livello che si raggiungeva prima della pandemia.

Tra circa 7800 e 9000 persone al giorno sono decollate da Ginevra lo scorso fine settimana, ha indicato a Keystone-ATS il portavoce dello scalo romando Ignace Jeannerat. Si tratta dell’85% in meno rispetto al 2019.

A Kloten invece il numero quotidiano di viaggiatori si è attestato fra i 10’000 e i 14’000, ha rivelato l’addetta stampa Bettina Kunz. In tempi normali erano circa 100’000.

Il Portogallo è stata la località prediletta di chi è partito da Cointrin, davanti alla Spagna, a Dubai (negli Emirati Arabi Uniti) e all’Egitto. Anche a Zurigo ha dominato la penisola iberica, seguita da Germania, Turchia e Kosovo.

  • 1