Noè Ponti è lo sportivo ticinese dell’anno
La medaglia di Bronzo a Tokyo gli vale il primo posto. Sul podio anche Ajla Del Ponte e Filippo Colombo. Tra le giovani speranze vince Emma Piffaretti per l’atletica
di MJ
Noè Ponti è lo sportivo ticinese dell’anno

Lunedì 8 novembre si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso “Migliori Sportivi Ticinesi dell’anno”. A vincere il prestigioso riconoscimento per l’edizione 2021 è stato Noè Ponti, medaglia olimpica di nuoto. Al secondo posto, con un minimo distacco, si è classificata la velocista e vincitrice dell’edizione 2020 Ajla Del Ponte. Sull’ultimo gradino del podio un altro protagonista dei Giochi di Tokyo: Filippo Colombo. Nella categoria delle giovani speranze ad avere la meglio su tutti è stata la promessa dell’atletica Emma Piffaretti. Nel corso della serata sono pure stati attribuiti 3 riconoscimenti: premio etico, sport e disabilità e squadra ticinese dell’anno. La cerimonia si è svolta alla LUX art house di Massagno.

Noè il migliore di tutti, tra i giovani vince Emma Piffaretti

“Mai come quest’anno il livello dei 10 finalisti élite è stato così elevato”, scirvono gli organizzatori: in gara infatti 10 illustri nomi che nel 2021 hanno ottenuto medaglie e risultati internazionali di spicco. La lotta per il primo posto è stata molto serrata tra due talenti di altissimo livello: da una parte Noè Ponti (una strepitosa partecipazione ai Giochi Olimpici con record nazionali e soprattutto una storica medaglia di bronzo che non giungeva in Ticino dal 1984) e dall’altra Ajla Del Ponte (una stagione stellare con titolo europeo, due finali olimpiche e piazzamenti in Diamond League). Alla fine ad avere la meglio sulla base del verdetto finale del pubblico e della giuria neutrale è stato proprio il nuotatore, che dopo aver vinto le ultime tre edizioni (2018/2019/2020) del concorso nella categoria delle giovani speranze, entra ora a fare parte del palmares dei Migliori Sportivi Ticinesi assoluti dell’anno.

Per quanto riguarda la categoria delle giovani speranze è stata vinta dalla detentrice del record nazionale giovanile di salto in lungo Emma Piffaretti, seguita dalle promesse Massimiliano Gusmini (2., sci alpino) e Sara Franzi (3., pattinaggio artistico).

Premiati anche Simona Gennari, Fondazione Madonna di Re e Hockey Club Ladies Lugano
Nel corso della serata sono stati pure assegnati tre riconoscimenti. Si tratta del “Premio etico”, patrocinato da Panathlon Club Lugano e attribuito a Simone Gennari per il costante lavoro d’integrazione a livello etico e sportivo; del riconoscimento “Sport e Disabilità”, patrocinato da inclusione andicap ticino e attribuito agli utenti del centro diurno della Fondazione Madonna di Re e il premio “Squadra Ticinese dell’anno”, patrocinato dall’Associazione Ticinese Giornalisti Sportivi e assegnato all’Hockey Club Ladies Lugano.

Organizzatori e partner

Il concorso Migliori Sportivi Ticinesi dell’anno è stato organizzato da associazione Aiuto Sport Ticino in collaborazione col presenting partner RSI Sport e col sostegno di AIL, BancaStato e la partecipazione alla serata di Associazione ticinese giornalisti sportivi, Panathlon club Lugano e Integrazione andicap Ticino.

CLASSIFICA FINALE CONCORSO “MIGLIORI SPORTIVI TICINESI 2021”

Categoria élite
1. Noè Ponti - nuoto
2. Ajla Del Ponte - atletica
3. Filippo Colombo - mountain bike
4. Michael Fora - hockey su ghiaccio
5. Susan Bandecchi - tennis
6. Mario Gavranovic - calcio
7. Sasha Caterina - triathlon
8. Elena Roos - corsa d'orientamento
9. Luca Fazzini - hockey su ghiaccio
10. Mattia Bottani – calcio

25 sportivi in gara

Categoria giovani speranze
1. Emma Piffaretti - atletica
2. Massimiliano Gusmini - sci alpino
3. Sara Franzi - pattinaggio artistico
4. Giulia Alberti - mountain bik
5. Alessia Pagnamenta - ginnastica artistica
6. Kim Bächtold - nuoto sincronizzato
7. Linda Zanetti - mountain bike
8. Steven Pelliciolli - judo
9. Ian D'Iorio - nuoto
10. Nicolas Muci – calcio

24 sportivi in gara

Dettagli e foto su www.aiutosport.ch

  • 1