Lugano sconfitto a Rapperswil
I Lakers si impongono 4-1 in gara 2 e riportano la serie in parità
Redazione
Lugano sconfitto a Rapperswil
© CdT/Gabriele Putzu

Niente break per il Lugano. Gli uomini di Pelletier sono stati superati 4-1 dal Rapperswil nella seconda sfida dei quarti di finale. La serie dei playoff è adesso sull’1-1.

Sangallesi subito avanti
Il Rapperswil impiega solo 75 secondi a portarsi in vantaggio: Jeremy Wick pesca Clark nello slot e la conclusione del canadese, deviata da Bürgler, termina in fondo al sacco. Incassato il colpo, i bianconeri provano a reagire e si rendono pericolosi in situazione di superiorità numerica. Il box dei padroni di casa tuttavia resiste e i sangallesi riescono anche a farsi vedere in avanti con Lehmann, fermato all’ultimo istante da Schlegel. Nel prosieguo della prima frazione i ticinesi tentano di aumentare la pressione, ma trovano sulla loro strada un attento Nyffeler. L’occasione migliore per gli uomini di Pelletier capita in boxplay a Bertaggia, che si presenta tutto solo di fronte all’estremo difensore avversario, senza riuscire però a superarlo. Sono quindi i Lakers a siglare il punto del raddoppio all’11’46’’: Lehmann parte in velocità, passa tra Wolf e Nodari e supera con freddezza Schlegel. Nel finale di periodo iniziale ci provano ancora Schweri da una parte e Suri dall’altra, ma il risultato non cambia più e le due squadre vanno dunque alla prima pausa sul risultato di 2-0.

Egli per il 3-0
Nelle fasi iniziali del periodo centrale il Lugano ha per due volte l’opportunità di giostrare con l’uomo in più sul ghiaccio, ma fatica a costruirsi nitide occasioni da gol, mentre il ‘Rappi’ si rende pericoloso in shorthand con Wetter. Ristabilita la parità numerica, i sangallesi trovano per la terza volta la via della rete al 28’59’’ grazie a Egli, servito nella circostanza da Rowe. Nel finale di secondo tempo per i sottocenerini ci provano Fazzini, che colpisce il palo, e Boedker, il cui tentativo viene vanificato da Nyffeler. Dopo quaranta minuti il punteggio è quindi di 3-0.

Nel terzo tempo c’è spazio ancora per le reti di Clark e Arcobello, che sanciscono il definitivo 4-1 finale in favore del Rapperswil. Le due squadre torneranno in pista sabato sera a Lugano per gara 3.

Tabellino:

SC Rapperswil-Jona Lakers-HC Lugano 4-1 (2-0) (1-0) (1-1)
Reti:
01’15’’ Clark (J. Wick, Schweri) 1-0; 11’46’’ Lehmann 2-0; 28’59’’ Egli (Rowe) 3-0; 52’07’’ Clark (Egli, J. Wick) 4-0; 54’31’’ Arcobello (Bertaggia) 4-1
Arbitri:
Salonen e Urban (Progin e Steenstra)
Penalità:
3x2’ e 2’+10’ (Clark e Rehak) contro Rapperswil; 5x2’ e 2’ + 10’ (Bertaggia) contro Lugano
Rapperswil-Jona:
Nyffeler; Vukovic, Jelovac; Egli, Profico; Sataric, Maier; Randegger, Dufner; Lehmann, Rowe (C), Eggenberger; Clark, J. Wick, Schweri; Moses, Wetter, Loosli; Rehak, Ness, Forrer; Allenatore: Tomlinson
Lugano: Schlegel; Heed, Wellinger; Loeffel, Chiesa; Nodari, Wolf; Riva; Bürgler, Arcobello, Boedker (C); Walker, Lajunen, Suri; Fazzini, Herburger, Lammer; Morini, Sannitz, Bertaggia; Zangger; Allenatore: Pelletier
Note: premiati Nyffeler e Fazzini

Gli altri risultati di serata:
Berna-Zugo 6-2
Ginevra-Servette-Friborgo 3-1
Zurigo-Losanna 5-0

Situazione dei quarti di finale:
Zugo-Berna 1-1
Lugano-Rapperswil 1-1
Friborgo-Ginevra-Servette 1-1
Losanna-Zurigo 1-1

  • 1