La Svizzera chiude il girone con una vittoria
I rossocrociati non lasciano scampo alla Gran Bretagna e si impongono per 6-3
di Thomas Schürch
La Svizzera chiude il girone con una vittoria
La gioia di Loeffel e compagni/Screenshot Rsi Sport

Termina con un successo la fase a gironi della Svizzera ai Mondiali di Riga. Gli uomini di Fischer superano 6-3 la Gran Bretagna e salgono a quota 15 punti.

La Svizzera si porta avanti...
Dopo un tentativo a lato di Meier, la Gran Bretagna si costruisce una bella opportunità in situazione di due contro uno, vanificata da un ottimo intervento di Berra. Col passare dei minuti la Svizzera cresce, e Kurashev e Rod si rendono pericolosi. La tenacia dei rossocrociati viene così premiata al 10’31’’, quando Corvi recupera un disco nel terzo avversario e lo porge a Hofmann, che trafigge Bowns e sigla la rete dell’1-0. Il nuovo parziale dura però solo 37 secondi: Kirk carpisce il puck allo stesso Corvi e lo spedisce alle spalle di Berra, ristabilendo la parità.
Superata senza conseguenze un’inferiorità numerica, gli uomini di Fischer si riportano in vantaggio al 16’42’’ grazie a Loeffel, a segno dalla blu con una conclusione non perfetta ma efficace. Dopo un’ultima occasione capitata a Herzog, le due squadre vanno alla prima pausa sul risultato di 2-1.

....e dilaga
Diaz e compagni iniziano con il piglio giusto il periodo centrale, mettendo subito sotto pressione il portiere avversario. Sono però i britannici a trovare la via della rete in powerplay al 25’34’’ con Kirk, autore di una doppietta. La reazione della compagine rossocrociata è veemente e gli svizzeri vanno in gol quattro volte nello spazio di sette minuti, a cavallo tra il 30’07’’ e il 37’45’’. I marcatori sono Alatalo, a segno in superiorità numerica, Bertschy per due volte, e infine Hischier. La seconda frazione si chiude quindi sul parziale di 6-2.

Nel terzo periodo entrambi gli allenatori decidono di sostituire il portiere, e Nyffeler e Whistle prendono il posto rispettivamente di Berra e Bowns. L’ultima emozione del confronto la produce Connolly, che al 53’58’’ firma la rete del definitivo 6-3 su una disattenzione della difesa svizzera. Gli uomini di Fischer conquistano così la quinta vittoria del girone e chiudono al secondo posto del Gruppo A, dietro alla Russia. Nei quarti di finale affronteranno la Germania.

Tabellino:

Svizzera-Gran Bretagna 6-3 (2-1) (4-1) (0-1)
Reti:
10’31’’ Hofmann (Corvi) 1-0; 11’08’’ Kirk 1-1; 16’42’’ Loeffel (Scherwey, Siegenthaler) 2-1; 25’34’’ Kirk (Richardson, Hammond, in 5 c. 4) 2-2; 30’07’’ Alatalo (Corvi, N. Hschier, in 5 c. 4) 3-2; 30’20’’ Bertschy (Scherwey) 4-2; 36’09’’ Bertschy (Diaz, Scherwey) 5-2; 37’45’’ N. Hischier (Kurashev) 6-2; 53’58’’ Connolly (Kirk, Hammond) 6-3
Arbitri:
Frano e Sir (Hynek e Ondracek)
Penalità: 2x2’ e 2’+10’ (Müller) contro Svizzera; 4x2’ contro Gran Bretagna
Svizzera:
Berra; Diaz (C), Müller; Loeffel, Siegenthaler; Untersander, J. Moser; Alatalo; Ambühl, Corvi, Hofmann; Herzog, N. Hischier, Kurashev; Meier, Vermin, Andrighetto; Rod, Bertschy, Scherwey, Mottet; Allenatore: Fischer
Gran Bretagna: Bowns; Phillips, O’Connor; Richardson, Tetlow; Clements, Swindlehurst; Ehrhardt; Connolly, Hammond, Kirk; Dowd, Perlini, Lake; Phillips, Myers, Duggan; Betteridge, Lachowicz, Hook; Venus; Allenatore: Neilson

Gli altri risultati di giornata:
Gruppo A:
Slovacchia-Repubblica Ceca 3-7
Russia-Bielorussia 6-0
Gruppo B:
Canada-Finlandia 2-3 dr
Italia-Stati Uniti 2-4
Germania-Lettonia 2-1

Classifica Gruppo A:
1. Russia 7/17; 2. Svizzera 7/15; 3. Repubblica Ceca 7/13; 4. Slovacchia 7/12; 5. Svezia 7/10; 6. Danimarca 7/9; 7. Gran Bretagna 7/4; 8. Bielorussia 7/4
Classifica Gruppo B:
1. Stati Uniti 7/18; 2. Finlandia 7/17; 3. Germania 7/12; 4. Canada 7/10; 5. Kazakistan 7/10; 6. Lettonia 7/9; 7. Norvegia 7/8; 8. Italia 7/0

  • 1