L’Ambrì conquista tre punti
I biancoblù superano per 2-1 il Ginevra in casa
di Thomas Schürch
L’Ambrì conquista tre punti
Foto Putzu

Vittoria e tre punti per l’Ambrì. I leventinesi si impongono per 2-1 contro il Ginevra grazie alle reti di Fora e Nättinen.

Pressione del Ginevra, ma il gol lo trova Fora
Pronti via ed è subito brivido per l’Ambrì, con la conclusione di Jacquemet che va a colpire il palo alla sinistra di Conz, schierato stasera dall’inizio. La replica dei biancoblù è affidata a Goi. Con il passare dei minuti la pressione del Ginevra aumenta, soprattutto quella portata dalla terza linea delle aquile. Gli uomini di Cereda si costruiscono l’occasione migliore al 17’, quando Zwerger si ritrova a tu per tu con Manzato. L’estremo difensore riesce però ad avere la meglio. Sono quindi gli ultimi istanti di gioco a regalare le maggiori emozioni. In situazione di quattro contro quattro (espulsi Hächler e Winnik), i padroni di casa sbloccano il punteggio a 20 secondi dalla sirena con Fora, abile a superare Manzato con una conclusione sul palo più vicino. I romandi, incassata la rete, sono pure costretti a rinunciare a Tömmernes, che riceve cinque minuti più penalità di partita per un colpo in faccia a Trisconi.

Ancora Nättinen
L’Ambrì non riesce a sfruttare i cinque minuti di superiorità numerica per raddoppiare, nonostante due ottime opportunità capitate sul bastone di Kneubuehler. Il Ginevra prova a reagire, ma è costretto nuovamente a difendersi in boxplay. I leventinesi fanno girare bene il disco e sfiorano a più riprese il gol, colpendo anche un’asta con Hächler. La rete del 2-0 sembra essere solo questione di tempo e una nuova penalità contro gli ospiti permette infatti ai biancoblù di andare a segno con il solito Nättinen. Il finlandese realizza il dodicesimo centro in campionato con una conclusione potente e precisa. I romandi si rendono poi pericolosi due volte con Moy, ma Conz riesce a opporsi in entrambe le circostanze. Il parziale non cambia più e le due squadre vanno alla seconda pausa sul risultato di 2-0.

La fase iniziale della terza frazione vede ancora penalità da ambo le parti. L’Ambrì perde inoltre Conz al 44’13 per infortunio. Ciaccio, appena entrato, è costretto a capitolare dopo appena diciannove secondi sul tiro di Karrer, pescato bene da Omark in situazione di quattro contro quattro. I minuti scorrono e, nonostante alcune buone occasioni per il Ginevra nel finale, il risultato non cambia più e l’Ambrì può così festeggiare una vittoria da tre punti.

Tabellino:

HC Ambrì Piotta-HC Ginevra Servette 2-1 (1-0) (1-0) (0-1)
Reti:
19’40’’ Fora (Grassi, Näattinen, in 4 c. 4) 1-0; 30’17’’ Nättinen (Fora, Zwerger in 5 c. 4) 2-0; 44’32’’ Karrer (Omark, Fehr in 4 c. 4) 2-1
Arbitri:
Stricker e Staudenmann (Gnemmi e Pitton)
Penalità: 6x2 contro Ambrì e 6x2 e 5 minuti + penalità di partita (Tömmernes) contro Ginevra
Ambrì Piotta:
Conz (Ciaccio dal 44’13); Fora, Ngoy; Hächler, Fischer; Fohrler, Pezzullo; Z. Dotti; Nättinen, Flynn, Zwerger; Rohrbach, Novotny, Kneubuehler; Trisconi, Kostner, Grassi; Dal Pian, Goi, J. Neuenschwander; Mazzolini; Allenatore: Cereda
Ginevra Servette: Manzato; Jacquemet, Tömmernes; Karrer, Maurer; Völlmin, Le Coultre; Mercier; Smirnovs, Fehr, Winnik; D. Riat, Vermin, Omark; Moy, Richard, Rod (C); A. Riat, Berthon, Vouillamoz; Fritsche; Allenatore: Emond

  • 1