Calcio
Hangarter su Zanetti: “Lo volevo già per la nostra Under17”
©Chiara Zocchetti - Sergio Zanetti ai tempi del Bellinzona
©Chiara Zocchetti - Sergio Zanetti ai tempi del Bellinzona
Redazione
9 giorni fa
Roman Hangarter commenta l’ingaggio di Sergio Zanetti per la panchina dell’FC Lugano Under21.

Dopo il divorzio dalla coppia Moresi-Rota, il Lugano ha annunciato l’ingaggio in qualità di allenatore della squadra Under21 dell’italo-argentino Sergio Zanetti. Zanetti, fratello dell’interista Xavier, non è un volto sconosciuto alle nostre latitudini. Da calciatore ha vestito la maglia di Locarno e Bellinzona. Da aprile a giugno 2023 ha invece guidato i granata dalla panchina. Con Roman Hangarter, direttore dell’Academy dell’FC Lugano, abbiamo discusso di questa scelta. “Un anno e mezzo fa, dopo la sua parentesi con il Bellinzona, avevo già preso contatto con Sergio. Per me sarebbe stato un ottimo allenatore per la squadra under 17 del Team Ticino".

Percorso giovanile

Il suo percorso nel calcio giovanile italiano, anche a livello élite, è stato determinante. I suoi risultati con il Bellinzona (2 vittorie e 4 sconfitte in 6 partite, ndr.) non hanno invece avuto un influsso negativo sulla sua candidatura. "Sappiamo che Sergio potrà lavorare molto bene a livello individuale permettendo lo sviluppo dei nostri giovani. D’altra parte, il suo essere argentino ci garantisce temperamento, grande voglia di vincere, mentalità e impegno sino all’ultima goccia di sudore anche in allenamento”, ci dice sempre Hangarter.

Nessun allenatore assistente: il motivo

Dall’organigramma ufficiale della squadra Under21 si evince che Zanetti non avrà un allenatore assistente. Come mai? "È una nuova idea. Lavoreremo con degli specialisti. Abbiamo messo a contratto Alex Gerndt in qualità di allenatore responsabile degli attaccanti e della fase offensiva. Anche Mijat Maric, talent manager del club, sarà molto più che in passato presente sul campo. Vogliamo provare questa via. Vedremo se sarà vincente".

I tag di questo articolo