Calcio
FC Lugano, Croci Torti confermato per altri due anni
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
22 giorni fa
La società bianconera ha trovato l’accordo con il 40enne mister ticinese per il prolungamento del contratto. Per quanto riguarda il PSE, lo stadio provvisorio non permetterà più di disputare le partite preliminari Uefa a Cornaredo.

"Ieri sera, dopo lunghe trattative, abbiamo prolungato il contratto con Mattia Croci Torti per altri due anni". Lo ha annunciato in conferenza stampa il CEO del club bianconero Martin Blaser. Il contratto per il "Crus" sarà valevole fino al 30 giugno 2025. "Siamo contentissimi. Abbiamo fiducia in lui al 100%", ha sottolineato il CEO, che durante la lunga conferenza stampa ha illustrato gli obiettivi e le sfide della squadra, che dovrà fare i conti anche con i lavori per il Polo sportivo. 

Per due anni niente Coppe Europee a Lugano

Proprio ieri a Cornaredo sono iniziati i lavori preparatori per la costruzione dell'Arena sportiva. Un cantiere che prevede lo spostamento di alcune importanti infrastrutture. Ma le novità in casa bianconera non finiscono qui: "entro luglio la tribuna Monte Brè dovrà essere abbattuta", ha spiegato Michele Campana, CFO & COO del club. "Per poter continuare a giocare abbiamo trovato, in collaborazione con la SFL, una soluzione: giocheremo in uno stadio provvisorio in attesa del nuovo campo da gioco. Questa struttura avrà una capienza di 4'800 posti, quindi inferiore rispetto ai quasi 6'400 attuali, e non avremo alcuna possibilità di ottenere le deroghe UEFA per disputare eventuali turni preliminari delle Coppe Europee a Cornaredo. Questo significa che se dovessimo giocare queste partite nelle stagioni '23,'24 e '25 dovremo trovare una soluzione oltre Gottardo".

screenshot conferenza FC Lugano
screenshot conferenza FC Lugano

"Speriamo di firmare il contratto entro aprile"

Il nuovo stadio sarà di proprietà del Comune di Lugano e la società bianconera dovrà pagare alla Città l'affitto. "Nel mese di agosto abbiamo definito sette tappe di lavoro e ora siamo arrivati all'ultima: entro fine gennaio faremo una stima dell'investimento necessario da parte del FC Lugano per i lavori di rifinitura", ha spiegato Martin Blaser, CEO FC Lugano, "questo servirà come base di calcolo per il contratto di locazione che speriamo di firmare entro marzo/aprile". 

Alex Gerndt torna bianconero con il Lugano II

Durante la mattinata è stato anche annunciato il ritorno in bianconero dell'attaccante svedese Alexander Gerndt. Il 36enne, già in forza alla prima squadra dal 2017 al 2021, sarà ora a disposizione del Lugano II, impegnato nel campionato di 1a Lega. L'accordo di sei mesi è valido fino al termine della stagione in corso (30 giugno 2023). 

I tag di questo articolo