Carr firma con i Washington Capitals, per ora rimane a Lugano
Il prestito all’HCL prevede la possibilità per Washington di richiamare Carr per l’inizio del campionato di NHL, stagione 2020/21
Redazione
Carr firma con i Washington Capitals, per ora rimane a Lugano
Foto: CdT/Gabriele Putzu

L’Hockey Club Lugano comunica di aver raggiunto in queste ore un accordo con la franchigia NHL degli Washington Capitals per il prestito del giocatore Daniel Carr.

Il 28enne attaccante canadese, free agent nella sua prima fase con i colori dell’HCL, ha sottoscritto nella notte un contratto con il club della capitale statunitense.

Il prestito all’HCL prevede la possibilità per Washington di richiamare Carr per l’inizio del campionato di NHL, stagione 2020/21. Carr ha disputato sino ad ora quattro partite di National League (2 gol, 1 assist) con la maglia bianconera.

Daniel Carr è nato a Sherwood Park (Alberta), vicino a Edmonton, il 1. novembre 1991. Tra il 2010 e il 2014 è stato tra i migliori giocatori in assoluto del massimo campionato universitario nordamericano (NCAA) con i colori dell’Union College con un bottino di 160 partite e 157 punti e la conquista di due campionati con un ruolo da protagonista.

Successivamente tra il 2014 e il 2020 ha disputato complessivamente 111 partite (16 gol, 20 assist, 36 punti) in NHL con le maglie dei Montréal Canadiens, dei Vegas Golden Knights e dei Nashville Predators e 253 partite (109 gol, 114 assist, 223 punti) in AHL con le divise degli Hamilton Bulldogs, dei St. John’s Caps, dei Laval Rocket, dei Chicago Wolves e la scorsa stagione dei Milwaukee Admirals (47 partite, 23 gol, 27 assist, 50 punti).

Nel campionato 2018/19 è stato designato miglior giocatore MVP dell’AHL.

  • 1