Le pagelle di Servette-Lugano
I voti ai protagonisti della trasferta ginevrina. Guerrero il migliore. Male gli attaccanti
Redazione
Le pagelle di Servette-Lugano
Foto Putzu

Baumann. Poco impegnato, piazza una bella parata su incornata di un avversario e sul finale viene salvato dal palo. Voto: 4

Kecskes. Sul gol del Servette non convince poi però alza le barricate. Voto: 4

Maric. La solita solidità. Voto: 4

Daprelà. Sostanza e pochi fronzoli. Voto: 4.

Lavanchy. Poco servito trova comunque una rete fatta di insospettabile tecnica. Voto: 4.5

Custodio. Motorino instancabile. Voto: 4.5

Macek. Buona tecnica ma poca presenza. Voto: 4-

Lovric. Primo tempo sotto tono, ripresa in crescendo. Voto: 4+

Guerrero. Salva un gol già fatto, mette l’assist per Lavanchy e galoppa per 90 minuti. Il migliore dei suoi. Voto: 5-

Gerndt. Poche occasioni e non punge. Voto: 3.5

Odgaard. Se è così, al momento non è il giocatore che serve al Lugano. Voto: 3

Lungoyi. Gualche guizzo ma incostante. Voto: 4-

Ardaiz. Conferma che la Super League ad oggi per lui è troppo. Voto: 3+

Covilo. Si divora su corner un gol che sembrava fatto. Voto: 3+

Jacobacci: tante assenze che pesano, non convincono i primi 45 minuti ma poi viene ancora fuori il carattere di una squadra che assomiglia tantissimo al proprio mister. Adesso sono 16 i risultati utili consecutivi! Voto: 4.5

  • 1