L’Ucraina sgambetta la Svezia
La rete di Dovbyk al 121’ permette agli uomini di Shevchenko di imporsi 2-1
di Thomas Schürch
L’Ucraina sgambetta la Svezia
Foto Shutterstock

Sarà l’Ucraina a sfidare l’Inghilterra nei quarti di finale di Euro 2020. Nell’ottavo disputato ad Hampden Park, la compagine dell’est supera 2-1 la Svezia e accede al turno successivo.

Forsberg replica a Zinchenko
Gli ucraini si fanno vedere per primi in avanti al decimo minuto, quando una bella combinazione libera al tiro Yaremchuk, la cui conclusione viene deviata da Olsen. Gli scandinavi sembrano poi prendere in mano le redini del gioco, ma sono gli uomini di Shevchenko a sbloccare il parziale al 27’ grazie a Zinchenko, servito nella circostanza da Yarmolenko. I nordici non si disuniscono e acciuffano il pareggio al 43esimo: Forsberg calcia da fuori area e il pallone, deviato da un difensore ucraino, finisce in fondo al sacco. La prima frazione termina così sul risultato di 1-1.

Persiste l’equilibrio
Al decimo della ripresa l’incontro si anima: Sydorchuk colpisce l’esterno del palo e nella successiva azione, sull’altro fronte, tocca a Forsberg centrare un legno. Il numero 10 svedese ci riprova al 69’, ma il suo destro si stampa sulla traversa. Nei restanti minuti di gioco il ritmo cala e al 90esimo le due squadre sono ancora sull’1-1. La partita prosegue dunque ai supplementari.

Rete al fotofinish
Al minuto 99’ Danielsson entra duramente su Biesiedin e l’arbitro Orsato, richiamato dal Var, espelle il difensore scandinavo. I minuti scorrono e quando sembra ormai che la sfida debba decidersi ai calci di rigore, la rete realizzata da Dovbyk al 121’ permette all’Ucraina di imporsi 2-1 e di raggiungere i quarti di finale di un Europeo per la prima volta nella sua storia.

Tabellino:

Svezia-Ucraina 1-2 ds (1-1)
Reti:
27’ Zinchenko; 43’ Forsberg; 121’ Dovbyk
Arbitro:
Orsato
Svezia (4-4-2):
Olsen; Lustig (83’ Krafth), Nilsson-Lindelöf, Danielsson, Augustinsson (83’ Bengtsson); Larsson (C) (97’ Claesson), Olsson (101’ Helander), Ekdal, Forsberg; Kulusevski (96’ Quaison), Isak (97’ Berg); Allenatore: Andersson
Ucraina (3-4-3):
Bushchan; Zabarnyi, Kryvtsov S., Matviyenko; Karavayev, Sydorchuk (118’ Bezus), Stepanenko (95’ Makarenko), Zinchenko; Yarmolenko (106’ Dovbyk), Yaremchuk (91’ Biesedin) (101’ Tsyhankov), Shaparenko (61’ Malinowskiy); Allenatore: Schewtschenko
Note:
Hampden Park, Glasgow, 5’000 spettatori. Ammoniti: 69’ Kulusevki, 79’ Yarmolenko, 85’ Forsberg, 121’ Dovbyk Espulso: 99’ Danielsson

  • 1