Sport
Al via l’Europeo femminile per la Nati
Foto Twitter @HofSwitzerland
Foto Twitter @HofSwitzerland
un mese fa
Tutto quello che c’é da sapere sulla compagine rossocrociata, che questa sera sfiderà il Portogallo

Questa sera faranno il loro esordio all’europeo le ragazze della compagine rossocrociata. Se il movimento calcistico svizzero femminile è relativamente giovane, le giocatrici sono determinate a lasciare il segno nella competizione.

Il percorso della Nazionale
La Nati è stata una delle ultime a strappare un pass per questa edizione dell’Europeo femminile; la sconfitta con la prima classicifcata del gruppo H di qualificazione (il Belgio), sopraggiunta per 4-0, ha costretto la Svizzera ad affrontare i playoff. In questa fase la gara di andata e di ritorno contro la Repubblica Ceca sono terminate entrambi per 1-1, permettendo alle confederate di avanzare solamente dopo i calci di rigore (3-2).
Dopo aver ottenuto il pass per l’europeo, la Nati ha ottenuto una vittoria in tutte le partite rimanenti nel 2021. Tuttavia, ad oggi, non ha ancora ottenuto una vittoria.

La terza partecipazione a un torneo internazionale
La Svizzera partecipa ad una competizione di calcio femminile europea per la seconda volta nella sua storia, dopo Euro 2017. In quell’edizione le rossocrociate hanno ottenuto una vittoria, un pareggio e una sconfitta, arrestandosi alla fase a gironi. Per quanto riguarda i mondiali, la Svizzera si è qualificata ad una sola edizione (2015) raggiungendo gli ottavi di finale.

Certezze e sorprese
Secondo il portale 90min.com, una colonna portante della nazionale è sicuramente Lia Waelti, centrocampista difensivo in forza all’Arsenal, dove ha disputato un finale di stagione su altissimi livelli. L’esperienza maturata in Champions League e nel campionato inglese le sono valsi la fascia di capitano della nazionale, che porta tutt’oggi.
Chi potrebbe rappresentare una sorpresa è Noelle Maritz, terzino destro di grande affidabilità, ugualmente in forza ai gunners.

Il coach
La Svizzera femminile è guidata dal 51enne Nils Nielsen. Il coach lavora nel calcio femminile dal 2013, quando ha accettato il ruolo di allenatore della Danimarca femminile. Proprio con questa squadra si è guadagnato il premio di miglior allenatore femminile Fifa del 2017, grazie al raggiungimento della finale del mondiale.

Questa sera alle ore 18:00 la nazionale incontrerà il Portogallo al Leigh Sport Village nei pressi di Manchester. La partita sarà trasmessa in diretta su Rsi La2. Per quanto riguarda le prossime partite, le rossocrociate sfideranno la Svezia mercoledì 13 e l’Olanda domenica 17, sempre alle ore 18:00.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata