“Ajla non ha mai mollato, se lo merita”
Prestazione brillante, da brividi quella portata a termine ieri a Torùn dalla sprinter ticinese. Il suo primo allenatore: “È stata formidabile”
di Radio3i/MMINO
“Ajla non ha mai mollato, se lo merita”

Ajla del Ponte ieri sera a Torùn ha conquistato la medaglia d’oro ai campionati europei sulla distanza dei 60metri. Una prestazione brillante che ha lasciato tutti senza parole. La nuova campionessa continentale ha inoltre eguagliato il record svizzero e stabilito la 5a prestazione di sempre a livello europeo. I colleghi di Radio3i ne hanno parlato con il suo primo allenatore all’Unione sportiva Ascona, Ivo Pisoni.

Com’è stata Ajla?
“È stata veramente formidabile. Ha corso dal punto di vista tecnico in modo perfetto, da punto di vista da allenatore non ho più niente da dire. Ho girato anche i miei complimenti al nuovo allenatore”, racconta Pisoni.

Ma si sarebbe immaginato un exploit del genere in un paio di anni?
“Si vedeva dal punto di vista caratteriale e dal punto di vista fisico che qualcosa sarebbe uscito. Con me era arrivata a essere campionessa svizzera U18 e U20, ma era in fase evolutiva. Ma in questi anni Ajla non ha mai mollato, se lo merita al 100%”.

Ma ora a cosa può ambire la campionessa? E dove può migliorare?
“Ora si tratta di centesimi. Può mirare alle olimpiadi e a quel livello non sarebbe impensato un podio, certo è che deve funzionare tutto”

  • 1