Moreno Colombo
Un consigliere di Stato del e per il Mendrisiotto: un titolo limpido
un mese fa
Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione. La redazione si riserva la facoltà di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

Ho letto con estrema attenzione il recente contributo redatto dal signor Gilberto Bossi di Caneggio che condivido completamente.

E’ giusto che alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Governo, una regione tribolata (termine dolcificato) come la nostra, debba riflettere e soprattutto sappia superare gli steccati partitici e sostenga i candidati della regione.

Per far ciò serve un fronte unito, chiamiamolo “FRONTE MOMO!”.

Questa necessità era stata sollevata, a suo tempo, anche dal signor Nadir Sutter di Mendrisio.

L’ultimo rappresentante momò in Governo è stato l’amico Rossano Bervini ma, dal 1991, sono ormai trascorsi più di trent’anni.

Nel nostro Distretto abbiamo infiniti problemi, un piccolo elenco: “traffico, ambiente, lavoro, edilizia fuori controllo, sostegno ai nostri giovani, alle persone in difficoltà e ai nostri anziani, sicurezza in generale ma, in particolare della circolazione e mi riferisco a quella corsia dei TIR che si vuole assurdamente regolamentare, potrei continuare…..!

Nonostante questo cupo scenario, fortunatamente, abbiamo ancora molte persone che si impegnano, nel proprio tempo libero e con particolare dedizione, in numerosi Comuni, nelle Fondazioni e nelle Associazioni per difendere e migliorare il nostro territorio, questo impegno è lodevole e va sostenuto.

Ora però, diventa più che mai necessario che, nelle istanze decisionali fondamentali (Governo), anche il nostro Distretto sia rappresentato e non mi si venga a dire che un Consigliere di Stato del sopraceneri abbia la medesima attenzione di una persona nata e cresciuta nel nostro Distretto, che sappia anche ascoltare ed affrontare con determinazione, le numerose esigenze del territorio più a sud del nostro Cantone.

Uniamo quindi le forze e sosteniamo i candidati della nostra regione, ma facciamolo con determinazione per il bene del nostro Distretto, purtroppo oggi abbandonato.

Moreno Colombo

I tag di questo articolo