Microsoft dice addio alle password
L’app Authenticator dovrebbe essere la risposta agli innumerevoli tentativi di violazione, 579 ogni secondo
Redazione
Microsoft dice addio alle password

Svolta Microsoft, si potrà dire addio alle password. In risposta ai numerosi tentativi di violazione, 579 ogni secondo, il colosso di Redmond rende disponibile per tutti Authenticator, un sistema lanciato lo scorso marzo solo per i clienti aziendali.

Una volta attivata la nuova opzione, si riceverà un messaggio di testo sul numero di cellulare registrato o sull’indirizzo email, per validare un nuovo login. Per passare al nuovo livello di sicurezza già da adesso, bisogna installare l’app Authenticator, per iOS e Android, e collegare il proprio account Microsoft. Basterà poi selezionare le opzioni di sicurezza avanzate e attivare la voce ‘passwordless account’ dalle opzioni addizionali. Quando diventa visibile il messaggio ‘password removed’, vuol dire che l’aggiornamento al nuovo metodo è stato abilitato.

Di fatto, attivando Microsoft Authenticator, si cancellano in automatico le varie password salvate sul profilo Microsoft, così che non sarà più necessario inserirle per accedere agli account da nuovi dispositivi. Un’intrusione di terzi nel proprio profilo non porterà ad alcun furto possibile, in assenza di chiavi registrate. Secondo le ultime ricerche dei Microsoft Labs, ci sono in media 579 attacchi alle password collegate agli account Microsoft ogni secondo, pari a 18 miliardi all’anno.

  • 1