Apple lancia le riparazioni “fai da te”
Il nuovo servizio della casa di Cupertino metterà a disposizione un manuale, utensili e parti di ricambio per chi desidera riparare personalmente il proprio iPhone12 o 13. Inviando indietro le parti sostituite si otterranno dei rimborsi
di MJ
Apple lancia le riparazioni “fai da te”
Immagine Shutterstock

Apple annuncia oggi un servizio di riparazione fai da te per i propri dispositivi iPhone12 e iPhone13, forse in risposta alle recenti critiche che attaccavano l’estrema difficoltà di riparare autonomamente i prodotti della casa di Cupertino. I clienti dell’azienda americana potranno dapprima consultare un manuale di riparazione, per poi ordinare direttamente da Apple le componenti interessate (oltre 200) oltre agli utensili necessari per i lavori di manutenzione. A quel punto, sarà possibile inviare alla casa madre le parti sostituite per farle riciclare otterà un rimborso parziale.

Apple specifica comunque che il servizio mira a tecnici inviduali “con la conoscenza e l’esperienza per riparare dispositivi elettronici”, consigliando invece alla maggior parte dei clienti di rivolgersi a servizi di riparazione specializzati. Le riparazioni fai da te, ad ogni modo, entreranno in vigore all’inizio dell’anno prossimo negli Stati Uniti, per diffondersi ad altri paesi nel corso del 2022. La fase iniziale del programma, scrive Apple, si concentrerà sui moduli che vengono cambiati più spesso, ovvero schermo, batteria e fotocamera. Nel corso dell’anno poi diverrà possibile effettuare riparazioni anche su altre componenti del proprio smartphone.

  • 1