Musk si assicura 46,5 miliardi per Twitter
Il patron di Tesla valuta il lancio di un’opa sul social. È quanto emerge dalla comunicazioni alla Sec
Redazione
Musk si assicura 46,5 miliardi per Twitter
Immagine Shutterstock

Elon Musk valuta il lancio di un’opa su Twitter. Il patron di Tesla si è assicurato da diverse banche impegni per 46,5 miliardi di dollari per finanziare l’operazione a un prezzo di 54,20 dollari per azione. È quanto emerge dalla comunicazioni alla Sec.

Non avendo ricevuto alcuna riposta dal consiglio di amministrazione di Twitter sulla sua offerta da 43 miliardi di dollari, Musk sta ora valutando di rivolgersi direttamente agli azionisti. Il patron di Tesla precisa comunque con la Sec di non aver ancora deciso in merito. Nella stessa comunicazione alla Consob americana, Musk afferma di essersi assicurato i fondi necessari per acquistare Twitter avendo ottenuto impegni da diverse banche per finanziare l’operazione.

Non appena presentata l’offerta per Twitter molti osservatori avevano sollevato dubbi sulla possibilità che Musk avesse le risorse necessarie per portare a termine la transazione. Pur essendo l’uomo più ricco del mondo, Musk ha la maggior parte della sua ricchezza legata a Tesla ma, in base alle regole decise dal consiglio di amministrazione del colosso delle auto elettriche, può usare i titoli di Tesla solo in parte come collaterale per ottenere finanziamenti. Questo aveva suscitato dubbi sulle sue possibilità di avere successo. Negli ultimi giorni però Musk si è messo al lavoro per ottenere i finanziamenti e ha centrato il suo obiettivo: si era infatti proposto di ottenere gli impegni a stanziare le risorse necessarie entro la fine della settimana. E si è assicurato impegni per 46,5 miliardi, una cifra anche superiore a quella messa sul piatto per Twitter.

  • 1