Anticorpo “ticinese” efficace anche contro Omicron
Secondo gli sviluppatori Gsk e Vir Biotechnology, il Sotrovimab, uscito dai laboratori della Humabs di Bellinzona, è efficace contro tutte le varianti sinora conosciute
di daco
Anticorpo “ticinese” efficace anche contro Omicron
Immagine Reguzzi

Il Sotrovimab, anticorpo monoclonale contro il Covid elaborato nei laboratori della Humabs di Bellinzona, è efficace anche contro la variante Omicron. Lo riferiscono dopo uno studio condotto sul tema gli sviluppatori del medicamento, ovvero la farmaceutica britannica Gsk e l’americana Vir Biotechnology, che nel 2017 ha rilevato la Humabs.

Contro tutte le mutazioni conosciute
“Sotrovimab è il primo anticorpo monoclonale a riportare dati preclinici che dimostrano un’attività contro tutte le varianti di SARS-CoV-2 testate fino ad oggi e che destano preoccupazione e interesse, comprese la Omicron e la Delta, ancora prevalente e altamente contagiosa”, ha dichiarato il Ceo di Vir Biotechnology, George Scangos. “Siamo fiduciosi che Sotrovimab continuerà a fornire un beneficio significativo per il trattamento precoce dei pazienti che sperano di evitare le conseguenze più gravi” del Covid, ha aggiunto.

Anticorpo “ticinese” già usato in Svizzera
Con la Gsk, farmaceutica che vende l’anticorpo, la Confederazione aveva stipulato lo scorso luglio, su raccomandazione della task force federale di esperti, un contratto per 3’000 dosi di Sotrovimab. All’inizio del mese di ottobre, l’anticorpo è giunto negli ospedali svizzeri e ticinesi, dove viene somministrato alle persone che hanno contratto la malattia da non più di cinque giorni, soprattutto a pazienti che presentano fattori di rischio.

  • 1