Venduto per 234.200 dollari l’ultimo abito di Amy Winehouse
La cantante lo aveva indossato durante il suo ultimo concerto a Belgrado nel giugno 2011. Un mese dopo aveva perso la vita per avvelenamento da alcol
di Keystone-ATS/MJ
Venduto per 234.200 dollari l’ultimo abito di Amy Winehouse
Frame del concerto da Youtube

Il vestito che Amy Winehouse ha indossato per il suo ultimo concerto è stato venduto all’asta a Los Angeles per 243.200 dollari, sedici volte volte il valore stimato. La cantante ha indossato l’abito verde e nero con stampa di bambù nella sua ultima performance, che si è tenuta a Belgrado nel giugno del 2011. Un mese dopo, il 23 luglio, Winehouse è morta a 27 anni per avvelenamento acuto da alcol.

L’abito è stato il pezzo forte di una collezione di 800 oggetti personali della star andati all’asta per volere dei genitori, Mitch e Janis. Battaglia a suon di rialzi anche per la borsa a forma di cuore realizzata su misura da Moschino e utilizzata da Amy ai Brit Awards del 2007: alla fine è stata venduta per 204.800 dollari. Molti degli altri abiti che la cantante ha indossato nelle varie esibizioni sono stati venduti tra i 12.500 e i 150.000 dollari.

L’intera collezione - composta da cimeli i più diversi, dai reggiseni ai DVD, dai libri ai trucchi - ha fruttato 4 milioni di dollari, il doppio di quanto previsto, ha comunicato la casa d’aste Julien’s, che ha gestito la vendita. Il ricavato andrà alla Fondazione Amy Winehouse, che sostiene i giovani adulti vulnerabili che lottano contro le dipendenze. Amy Winehouse ha spesso parlato nelle sue canzoni delle sue esperienze personali con l’alcol e la tossicodipendenza.

  • 1