Obvaldo
I tre giovani gipeti barbuti Gaia, Paradiso e Aurora liberati a Melchsee-Frutt
© Marco Leisi / Fondazione Pro Gipeto
© Marco Leisi / Fondazione Pro Gipeto
Keystone-ats
un mese fa
I tre esemplari di uccello dovrebbero aiutare ad aumentare la popolazione della specie - fortemente minacciata - nelle Alpi centrali.

Tre gipeti barbuti, di nome Gaia, Paradiso e Aurora, sono stati liberati oggi nei pressi di Melchsee-Frutt, nel Canton Obvaldo. I tre volatili dovrebbero permettere alla specie di aumentare la propria popolazione nelle Alpi centrali. Gaia, Paradiso e Aurora saranno seguiti da un'equipe della Fondazione Pro Gipeto finché non saranno abbastanza grandi da potersi muovere autonomamente. Il rilascio era inizialmente previsto per lo scorso fine settimana, ma le forti nevicate e il rischio di valanghe avevano impedito l'operazione.

I gipeti sono stati trasportati in casse di legno in un nido roccioso a circa 2'200 metri di altitudine, dove sono stati liberati. Gli uccelli possono essere seguiti tramite webcam all'indirizzo: bartgeier.ch/webcam. Secondo la Fondazione Pro Gipeto, nel 2023 sono state recensite 25 nascite di gipeti in libertà. La specie, reintrodotta in Svizzera circa trent'anni fa, è fortemente minacciata e addirittura estinta nelle sue aree di origine, in Eurasia e Nord Africa.