Palma d’oro alla carriera per Jodie Foster
L’attrice, regista e produttrice americana sarà ospite d’onore alla cerimonia d’apertura il 6 luglio. Una cinquantina le sue interpretazione, tra cui i due oscar per “The accused” e “Il silenzio degli innocenti”
di Keystone-ATS/MJ
Palma d’oro alla carriera per Jodie Foster

Jodie Foster riceverà la Palma d’oro alla carriera al Festival di Cannes (6-17 luglio). L’attrice, regista e produttrice americana sarà ospite d’onore della cerimonia di apertura martedì 6 luglio sul palcoscenico del Palais des festivals.

In anni recenti la stessa massima onorificenza è andata a Jeanne Moreau, Bernardo Bertolucci, Jane Fonda, Jean-Paul Belmondo, Manoel de Oliveira, Jean-Pierre Léaud, Agnès Varda e Alain Delon.

Jodie Foster, attrice bambina, talento precoce, risalirà gli stessi gradini di Cannes calpestati a soli 13 anni accanto a Martin Scorsese per Taxi Driver. Era maggio 1976 e il film vinse la Palma d’oro. Quarantacinque anni dopo, Jodie Foster riceverà ancora una volta una Palma, questa volta la sua.

Tra queste due date, una filmografia ad ampio spettro, tra interpretazioni (circa 50 film) e regia (4 lungometraggi), due Oscar (per The Accused nel 1989 e Il silenzio degli innocenti nel 1992). “Leggendari” i suoi duetti sullo schermo: con Robert de Niro, Anthony Hopkins, Mel Gibson, Kristen Stewart, Denzel Washington, diretta da David Fincher, Robert Zemeckis, Spike Lee, Alan Parker e Claude Chabrol. Una carriera ponte tra l’industria hollywoodiana e il cinema d’autore.

“Cannes è un festival a cui devo tanto, mi ha completamente cambiato la vita”, dice Jodie Foster, a poche settimane dall’evento. “Jodie si reinventa costantemente”, continua il delegato generale Thierry Frémaux. “Le sue scelte di attrice e regista la rendono preziosa nel nostro tempo così confusa. La accoglieremo con calore e ammirazione!”.

L’artista americana è anche un’attivista per la parità di genere nell’industria cinematografica; 58 anni, dal 2014 è sposata con l’attrice e regista Alexandra Hedison.

  • 1